giovedì 21 luglio 2011

Lo sguardo sul Mediterraneo da Casa Forte Nussi Deciani

E anche il convegno che ha richiesto tanto impegno organizzativo è passato.


La serata di ieri è stata davvero bella, non solo dal punto di vista meteo (e al mattino con quei nuvoloni grigi non lo avrei mai detto), ma soprattutto per la qualità e l'interesse degli interventi proposti.
Tante persone, tanti sguardi reali puntati non solo sui relatori, ma sul "comprendere un'area del mondo", ossia il Nord Africa.
Non è cosa facile.
A volte, troppo spesso, sentiamo l'espressione "non vedi più in là del tuo naso". Non è una semplice metafora: da essa discendono incomprensioni e pregiudizi, etichette che stampiamo nelle nostre teste e che, una volta incollate sulle teste altrui, sono davvero difficili da staccare.
Noi abbiamo alzato lo sguardo. E non un solo sguardo. La serata di ieri è stata la sintesi di tanti sguardi differenti.
Lo sguardo dello studioso, del sociologo cioè quello del prof. Khaled Fouad Allam, lo sguardo dell'imprenditore cioè dell'ing. Matteo Tomba della ditta Pert s.r.l, lo sguardo del mondo economico e finanziario, rappresentato dal direttore generale della Banca di Credito Cooperativo di Manzano dott. Angelo Zanutto, lo sguardo delle istituzioni nella persona del dott. Marco Bruseschi vicepresidente della Camera di Commercio di Udine e quello del giornalismo con la qualificata presenza del moderatore dott. Antonio Caiazza della RAI.

Ing. Matteo Tomba, dott.Angelo Zanutto, Prof. Khaled Fouad Allam, dott.Marco Bruseschi,dott.Antonio Caiazza

Tanti volti, tanti sguardi per capire. E capire l'altro oggi significa anche e soprattutto capire noi stessi, dove vogliamo andare, cosa vogliamo fare per continuare a significare qualcosa in un mondo che muta continuamente.


La svolta (non la crisi come viene a mio parere erroneamente chiamata) dei Paesi del Maghreb può essere una svolta anche per l'Italia, ma non possiamo stare passivamente ad osservare, ad attendere. Pensate a quante volte sentite la parola "crisi". A quanta negatività il concetto trasmette. Va superato. Altrimenti la rassegnazione, la palude dell'essere sospesi senza un ruolo a galleggiare in quel mare che un tempo chiamavamo "Mare Nostrum" è drammaticamente dietro l'angolo. Certo ci vogliono strategie. Bisogna fare sistema, non muoversi in ordine sparso, altrimenti l'azione perderebbe incisività.
Abbiamo e non mi stancherò mai di ripeterlo ancora tante opportunità per promuovere il nostro made in Italy. Ieri sera è stato detto che i Paesi di là del mare sono pronti a ricevere le nostre aziende. Basta crederci, basta esserci.
E' molto più stimolante parlare di progetti e speranze che non di crisi..Non credete anche voi?
Ok, mi sono fatta un po' prendere, ma volevo condividere un po'dell'entusiasmo e dell'energia di ieri, oltre che, ovviamente, qualche foto :)

La location era incantevole...



Di semplice bellezza...non trovate?






Insomma verrebbe da dire "tutto è bene quel che finisce bene"...

Il saluto del Presidente di Confindustria del Friuli Venezia Giulia Ing. Alessandro Calligaris

Invece mi piace pensare sia solo un inizio...

Un ringraziamento particolare a l'associazione Vicino/Lontano per la collaborazione, a Elena e Juri della Blue Star System per la creazione e stampa di inviti e locandine, a Cristian dell'azienda vitivinicola Specogna per i vini superlativi e al ristorante Mille e una notte per il menù etnico del buffet.


Foto: Cristina e Elena Zuzzi

15 commenti:

  1. Hai ragione su tutti i fronti. In primis sulla bellezza della location, hehe!!
    Mi sarebbe piaciuto molto esserci visto che, come sai l'argomento mi interessa molto. Mi auguro che non restino solo parole, ma che ci si dia da fare sul serio.
    Infine volevo chiederti, com'ero questo menu etnico?
    Baci e buona notte cara Cristina.

    RispondiElimina
  2. Foto, come sempre, molto belle.
    E mi fa piacere quando condividi la tua energia ed il tuo entusiasmo!
    Mi dispiace solo non essere stata presente...
    'Notte!

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze!! Uno dei miei tanti sogni è comunque quello di incontrarci prima o poi...Non si sa mai che decidiate di venire a fare un tour del Friuli o che io capiti dalle vostre parti ;)

    Per rispondere ad Angela il buffet era composto da: kebab, couscous con carne e verdure, falafil e hommus. C'erano poi "cose" più locali come la frittata alle erbe e gli affettati misti, degli spiedini di verdure fritte e dell'insalata di pesce servita nelle capesante. Infine auguria, melone e pesche..
    Il tutto accompagnato dalle bollicine e dai vini deliziosi delle nostre colline.
    Insomma un mix che ha riscosso un grande successo :)

    Buona giornata e a più tardi..spero..C.

    RispondiElimina
  4. Deve essere stato molto stimolante! Anche il buffet sembra delizioso... Ho provato a fare la frittata in crosta: un successo!
    Da domani lavorerò a una delle mostre del progetto Spilimbergo Fotografia 2011 di cui potete trovare qualche info qui : http://www.arte.go.it/eventi/press/p_0683.htm
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Che dispiacere Cris non essere riuscita a partecipare! Non ti dico cosa c'era per strada!
    Il tuo post ovviamente è cosi ben fatto che sembra di avercipartecipato lo stesso!
    E poi non da meno tutte quelle squisitezze... invece per e c'e stato uno squallidissimo paninetto!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Uff..oggi mi sento un po'bradipo..deve essersi sciolta la tensione dei giorni scorsi, fatto è che la concentrazione latita :)

    @ Fà sono contenta che la frittata in crosta sia stata un successo! Sai proprio oggi sfogliando il Messaggero Veneto avevo fatto notare a Giusto come fosse bella la foto della locandina..Fino a quando sarai impegnata lì?

    @ Pamela tranquilla sarà per la prossima volta..quando mi hai mandato l'sms e mi dicevi che rientravi da Milano ho avuto il sospetto che non ce l'avresti fatta...I collegamenti tra il Friuli e il resto del mondo sono un vero disastro :(

    RispondiElimina
  7. Ciao! Comincio oggi e rimango fino a fino agosto. Domani c'è l'inaugurazione. Io sono alla mostra di Tullio Stravisi, fotografo triestino. A Udine al mercato del pesce c'è la mostra di Horvart (autore della foto in locandina), un fotoreporter dedicatosi poi alle foto di moda...spero di riuscire a visitarla, un martedì (giorno di chiusura della mia mostra) o a settembre.

    RispondiElimina
  8. Allora possibile che sia arrivato in anticipo l'autunno??? Cmq io,stoicamente sono andata al mare lo stesso :) Passare il fine settimana con la tua famiglia lontano dal "solito" non ha comunque prezzo anche se invece di stare in bikini si usano le maglie pesanti! Buon inizio settimana..spero di riuscire a leggervi più tardi e grazie a Fà per le info sulle mostre :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Cristina, arrivo per la prima volta sul tuo blog, passando da "the siren", quasi per caso quindi, ma non del tutto. Mi ha colpito il titolo del tuo post sul Mediterraneo... Io da questo Nord Africa che amo sono appena scappata, o meglio, non posso ancora tornarci. Aspetto ogni giorno di sentire in tv la notizia che la guerra in Libia sia cessata. E intanto progetto... e spero proprio di realizzare le mie iniziative che in quel paese sembra siano più concretizzabili (per la mia indole perlomeno...). Un saluto e a presto!

    RispondiElimina
  10. ... ah, bella la "location". Il Friuli lo conosco un pochino e si sta benone, in tutti i sensi :)

    RispondiElimina
  11. Nell'aria profumo di torta alla pesche.. sì..stasera avevo proprio voglia di qualcosa di dolce :9
    Benvenuta Tamerice!! Adesso faccio un salto a leggere di te e ti aggiungo tra i preferiti :)

    RispondiElimina
  12. Sara' stata la bellissima serata... con l'atomosfera incantevole...
    Mi farebbe piacere partecipare nelle iniziative come questa...

    Grazie per il posto precedente, ne sono rimasta commossa! E poi i piatti sono invitanti... preferisco con il cuore di nasello...


    P.S. Mi sono appena accorta che i miei commenti che avevo lasciato settimana scorsa sono spariti!

    RispondiElimina
  13. Ciao Cri, passeresti da me qui? ^^
    http://chicchecoccole.blogspot.com/2011/07/fly-me-to-honeymooni-vincitori.html

    RispondiElimina
  14. @ Ciao Titti!! Non dico nulla sui commenti scomparsi perchè ormai è una cosa cronica di questo benedetto Blogger...Sarei tentata di cambiare piattaforma, ma poi, siccome non sono molto pratica, ho paura di perdere tutto quindi..portate pazienza :) Di nulla per il post precedente, il commento mi è uscito dritto dal cuore..E a proposito di cuore, prova la ricettina..ti piacerà!

    @ GRAZIEEEEEE SATOKO!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...