domenica 10 aprile 2011

Omaggio alla Primavera

Ricordate? Un po' di tempo fa ho riordinato alcune vecchie scatole di libri e, tra le altre cose, sono usciti pure i miei quaderni delle elementari. In uno di questi Elena ha trovato una poesia che le è piaciuta tanto e che poi ha ricopiato in un bigliettino di sua creazione da regalare alla maestra per il compleanno.
Abbiamo deciso di condividerla con voi, assieme alle foto che la mia piccola fotografa ha fatto domenica scorsa, durante una passeggiata in collina..
Il nostro piccolo omaggio alla Primavera 2011.


Aprile

Aprile, il gran pittore,
va a spasso col pennello
e mette giù colore
per fare il mondo bello.
Dipinge col celeste
l'occhietto ai fiordalisi
col bianco fa la veste
ai candidi narcisi;
alle margheritine
mette nel cuore il giallo,
alle campanelline
dà un tocco di corallo.
Di luce e di colore
veste la terra intera.
Poi domanda, il pittore :
- Ti piace, o primavera?

















Speriamo che queste immagini vi facciano inziare al meglio la settimana :)

Foto: Elena

18 commenti:

  1. Io rispondo che siii..la primavera mi piace tantissimo perchè assistiamo alla rinascita di tutto!!E' un tripudio di colori.. :) e grazie per queste belle foto!

    RispondiElimina
  2. Carissima, ma sai che queste foto le abbiamo pubblicate anche pensando a te che ti trovi nella fredda (ma affascinante) Tallin?

    RispondiElimina
  3. Ups.. Mi sono mangiata una n.. volevo scrivere Tallinn..

    RispondiElimina
  4. Ora vorrei rispondere alle ragazze che hanno lasciato gli ultimi commenti nel post precedente, scusandomi di non averlo fatto prima, ma ho dedicato l'intera giornata ad Elena che partecipava alla sua prima festa annuala dei ministranti, organizzata dalla diocesi. Vi hanno partecipato 700 bambini e ragazzi dai 6 anni in su.. Siamo stanchine, ma contente anche di questa nuova esperienza.

    @ Vivi mi ha commosso il tuo commento, per l'attenzione e la cura con cui hai spiegato un pezzo di storia friulana. Come ha scritto Angelina, parevi friulana tu stessa. Io conoscevo un po'della storia dell'emigrazione friulana in Argentina, ma ho scoperto Colonia Caroya quando, circa un anno fa, il nostro Presidente della Regione vi si è recato in visita l'anno scorso. Ne parla sul suo blog qui: http://renzotondo.blogspot.com/2010/03/colonia-caroya.html
    e qui:
    http://renzotondo.blogspot.com/2010/03/estancia-jesuitica-de-caroya.html
    Grazie ancora Vivi!!

    @ Titti, è impossibile per me non esserti sempre vicina con i pensiero, spero che anche queste foto possano regalarti serenità..Chissà che accento avrebbe una Giapponese che parla Friulano :)

    @ Fà, grazie della dritta!! Ragazze è bellissimo questo scambio di informazioni su eventi, storia, luoghi del mondo..

    @ Angelina, Vivi è un Argentina trapiantata in Italia :) Passo da te, tra poco che sono curiosa!

    Ecco ora mi sento meglio :) Considerate che questo post l'ho riscritto 3 volte perchè blogspot lo cancellava regolarmente.. Ma io sono testarda!

    RispondiElimina
  5. Certo che inizia meglio la mia settimana con queste foto! Porti un pò di primavera anche a noi qui..
    E carinissima anche la poesiola! Non so perchè, ma ho un 'debole' per le poesie che ci venivano date alle elementari. Sono semplici, ma sono un inno alla vita e alle cose belle. L'emozione di vedere una margheritina che spunta. Quello che da adulti sempre di corsa ci scordiamo spesso e volentieri di osservare.

    Alla tua Elena, lascio la mia poesia preferita delle elementari. Diciamo che è un pò il luogo dei sogni..

    Paesello




















    Paesello
    tra smeraldi di monti:
    una penna nera dietro un muro sereno,
    un ruscello
    con la voce di due passeri: in vista,
    un diroccato castel d'edera
    che nel cielo s'inabissa,
    una chiesina
    dalla faccia centenaria
    tutta rughe (chissà se piange o ride)
    dal gruppo delle case nere si divide,.
    con quella campanina
    che invita: sta qui, sta qui,
    sta qui
    l'amore, la felicità,
    la pace.
    Svanisce tutto come un fiocco d'aria
    quando tace

    ciao:-)

    RispondiElimina
  6. hmm... non ho idea del perchè sia rimasto tutto quello spazio fra il titolo della poesia e la poesia stessa, ma non so come modificare il commento - scusa! Io e la tecnologia andiamo d'accordo fino ad un certo punto....

    RispondiElimina
  7. Grazie per questo inizio di settimana!

    RispondiElimina
  8. belle le fotine!! ma la bimba scatta già fotografie così belle??? uhuhuhu ha la stoffa, la signorina!
    In questo periodo siamo in sintonia dunque, abbiamo la macchinetta sempre in tasca eheh :)
    Ti ho spedito quella mail, bacione Cris!

    RispondiElimina
  9. @ Linda grazie per la poesia!! Oggi pomeriggio appena torniamo a casa la faccio leggere a Elena :) Sono belle queste poesia, peccato che a scuola ne facciano sempre meno. Io invece, ai miei tempi giurassici, avevo addirittura un quadernino ad hoc, ma era il 1982..sob..
    Nessun problema per il "problema tecnico" nemmeno io so risolverlo :) sono impedita dal punto di vista informatico anche perchè sono totalmente autodidatta in materia. Possiamo considerarla una pausa di riflessione lo spazio, che dici?

    @ Fà, di nulla..

    @ Kisal appena ho un attimo ti rispondo. Sì è Elena che scatta le foto e gira con la macchina fotografica in borsetta. Spero davvero conservi questa passione...Dovreste vederla con la sua macchina fotografica fucsia con quanta attenzione cerca di inquadrare al meglio le cose e poi va a caccia di particolari, è davvero una bella cosa e poi quando le vede qui sul blog le sue realizzazioni, le brillano gli occhi di soddisfazione :)

    RispondiElimina
  10. Uh..allora t ringrazio ancora di piu' :D

    RispondiElimina
  11. Ho fatto un casino...ho pubblicato i miei due post in quello precedente... Che strazio che sono con il PC!!!!!!!!!;-)))))
    Se volete leggere le mie lenzuolate e la filastrocca...andate indietro!!! Scusa Crisssss... sono anch'io un'autodidatta e...pasticciona! Ahahah!!!
    Vivi
    Pssst: come si fa a metterli da questa parte??? Copia e incolla? Ho seri dubbi... Mah.......;-)))

    RispondiElimina
  12. Ciao Vivi, ora vado a leggere dall'altra parte. Tranquilla, per me non ci sono problemi o qui o lì io leggo tutto :) A volte combino anch'io qualche pasticcio con il pc, ma sbagliando s'impara, no? Penso che si possa fare copia e incolla, selezionando il testo e postandolo qua sotto, ma non sono sicura, per cui non azzardo nulla. Mi spiacerebbe perdere ciò che hai scritto. Vado a risponderti dall'altra parte :)

    RispondiElimina
  13. Prima di uscire per andare a prendere Elena e poi portarla a danza e fare un mucchio di altre cosette, prima di ripassare da voi stasera mi permetto di segnalarvi i blog di queste amiche con altre splendide foto:

    DreamyMelorse ci racconta la primavera nella fredda Estonia qui:

    http://strawberrymelrose.blogspot.com/2011/04/la-nostra-primavera-our-spring.html

    Titti ci mostra la bellezza del suo Giappone, nonostante tutto:

    http://imonologhi.blogspot.com/2011/04/nonostante-tutto.html

    Kisal e la sua passione riscoperta

    http://giornalistachiacchierona.blogspot.com/2011/04/passione-riscoperta.html

    E infine Linda in Australia, dove non è primavera, ma autunno :)

    http://dallaustraliaconamore.blogspot.com/2011/04/tardo-pomeriggio-coburg-lake.html

    Ecco ci tenevo proprio.. A dopo e buona visione!

    RispondiElimina
  14. Ma Cris, grazie della segnalazione :)

    RispondiElimina
  15. Ciao Crisss, sono stata a riguardare le foto che ha fatto Elena...(una, secondo me, è davvero bellissima: la N° 14). Elena qua è davvero brava;-))) Segreto: l'albero che ha messo a dx! Anche i rami fioriti e quell'altra foto con in fondo il paesello "incorniciato" sono molto belle!!! Sa inquadrare il soggetto perfettamente!
    Ascolta: hai provato a farla dipingere con i pastelli acquerellabili o le matite a cera? Queste sono molto facili da usare...provaci!
    Oggi sono andata in un posticino e ho visto una scatola di Caran d'Ache...a 22 euro! Erano matite a cera. Sono molto vivi e facilissimi da usare... Ci sono anche dei cavalletti pieghevoli che lei si può portare appresso assieme ad una valigettina con tutto il necessario...;-) Sto pensando a quando va con tua mamma in vacanza...;-)))
    Immagino che Elena abbia già sperimentato i colori & Co...ma quelli a cera...;-))))
    Ricordati che i fogli devono essere grossini...e preferibilmente lisci.
    Hai un'artista in casa;-))))

    Che bella che deve essere l'Australia! Conosco una ragazza che ci va sempre per questioni di lavoro. E sai che il suo lavoro iniziò proprio andando a fare "un giro" con una sua amica lì?
    E...lo so...là adesso è cominciato l'autunno... come in Argentina;-) Questa stagione è bellissima per i colori...!!!

    Tallinn...!!! Mi piacerebbe conoscere i tre paesi: Lettonia, Lituania ed Estonia.
    Chissà se riuscirò...

    Mi piacerebbe vedere il Belgio...là è nato mio zio! E sai dove è andato a scuola? Di fronte a dove tanti secoli prima si svolse la battaglia di Waterloo! Me lo ha detto da poco mia cugina (sua nipote). E così a gennaio lei ci è andata con suo marito e la sua bimba.
    E sai una cosa? Un dì, vedendo foto sue...cosa mi ritrovo? UNA FOTOGRAFA NATA!!!!!!!! Le ho detto di dedicarsi completamente alla fotografia e penso che lo stia già facendo... Lei non sapeva di avere quest'occhio...e mi disse (testualmente): "Vivi...non so, ma io vedo cose che gli altri non vedono...". E' bravissima...e con il b/n è il massimo! Adesso le sue foto hanno la sua firma in basso (consiglio di Vivi..;-))). Sono troppo belle e rischiano di essere "prese"...
    Bene...dopo una giornatina niente male...vado a nanna!
    Buenas noches a todas!
    Vivi

    RispondiElimina
  16. Pssst: sono ancora io! Che bello il blog di Linda! E gli eucaliptus (albero che adoro!!!;-)))
    Notteeeeeeeeee...

    RispondiElimina
  17. Ciao e buongiorno a te Cristina. Queste foto sono davvero belle sopratutto perchè si "vede" l'occhio di chi le ha scattate.Io non vedevo l'ora di sentire un po' di caldo, di vedere il sole...almeno qua in toscana quest'inverno siamo diventati pesci...Complimenti per il blog e per la pagina del giovedì, ho letto l'intervista a Bismamma. Un abbraccio, ti lascio il mio link:
    http://adryavventure.blogspot.com/

    RispondiElimina
  18. Cara Cristina,
    e' una poesia bellissima... eri brava gia' da bambina!
    Anche le foto... grazie per avermi fatto vedere le meraviglie della vostra terra... mi manca molto...
    Ua abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...