martedì 22 febbraio 2011

Sensazioni dalla B.I.T. 2011

Eccomi, l'inviata speciale di questo blog che se ne va alla scoperta dell'Italia e del Mondo, girovagando per la B.I.T. (la Borsa Internazionale del Turismo svoltasi alla Fiera di Milano)..
In questo primo post spero di riuscire a farvi "sentire" quest'esperienza, quasi foste stati miei compagni di viaggio.
La domenica si presentava umida e piovosa, davvero inospitale...


ma, una volta entrata all'interno della Fiera, ho dimenticato in un attimo il grigiore esterno e mi sono tuffata nei mille colori che mi circondavano.


Quando siamo arrivati noi non c'era ancora il pubblico, per cui tutti gli stand erano in fase di trepidante attesa.



Poi, a poco a poco, al silenzio si è sostituito il chiacchiericcio sempre più rumoroso dei visitatori, una folla variegata e curiosa alla scoperta del Mondo.


E', infatti, un viaggio virtuale, ma intenso quello attraverso le varie proposte di paesi vicini e lontani.
Naturalmente io sono partita dallo stand della mia regione, il Friuli Venezia Giulia,


che ho trovato molto arioso e raffinato nella scelta di riprendere nell'arredo i colori del nuovo logo, ossia il bianco, il nero e il rosso.
Ed era davvero "LIVE" l'ambiente che si presentava al visitatore che poteva spaziare tra le offerte dai monti al mare e "farsi un giro" nel simulatore di volo, un'esperienza resa possibile grazie alla collaborazione della pattuglia acrobatica nazionale, le famose Frecce Tricolori.


Sono poi andata alla scoperta dell'Italia


 e del Mondo,

raccogliendo un sacco di depliant su cui sognare viaggi e scoperte assieme ad Elena.
Infine, tornata alla partenza, ho raccolto volentieri l'invito dell'Italian Chair District e ho preso posto

per appuntarmi alcune cose e, soprattutto, gustare una serie di tipicità gastronomiche a cui dedicherò il prossimo post :)
Poi un ultimo giro e tanti desideri... luoghi d'Italia, ma anche Stati Uniti, Spagna, Giappone, Isole greche, Australia


e perchè no..anche posti a me sconosciuti come..l'isola di Anguilla :)
Alla fine ero un po'stanca, tipo lui...


Ma c'erano posti interessanti in cui sostare per gustarsi un cannolo siciliano :9


E singolari rimedi in caso di mal di testa :)


To be continued..

Foto: Cristina

8 commenti:

  1. Wow! Ho rivissuto quei momenti: che nostalgia!!!

    RispondiElimina
  2. Che bello!!! Io adoro i cannoli siciliani!!!! Buoni! :) :) Belle le foto!

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazze, grazie per i complimenti, che come al solito, mi fanno arrossire..
    Sì, è stata una bella esperienza, ti fai davvero un'immagine positiva del mondo. Poi però torni alla realtà che parla della Libia sconvolta per la follia di un tiranno o della Nuova Zelanda dove è stata la furia della natura a portare morte e distruzione.. E ti senti strana.. Chissà se la mia piccola avrà la possibilità di vivere in un mondo migliore?

    RispondiElimina
  4. Complimenti per le foto! Non avevi mai trovato in farmacia la chocopirina?! Io l'avevo scovata un paio d'anni fa! L'ho regalata con allegata una simil-ricetta medica, ovviamente.
    Quanto alle tue riflessioni, continuiamo a sperare e a fare quanto è in nostro potere!

    RispondiElimina
  5. che bello questo post. hai fatto delle foto davvero particolari. ma.... e lo stand delle Marche non l'hai visitato, waaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai visto la chocopirina dal vero, ne avevo solo sentito parlare.. davvero un'idea semplice e simpatica :)

    RispondiElimina
  7. Mari, certo che ho visitato lo stand delle Marche, era quello con il pesciolone rosso..impossibile non passarci!

    RispondiElimina
  8. Cari..io ed Elena siamo tristi..sob..si è rotta la macchina fotografica waaaaaa!!!
    Disperazione somma :(((((

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...