sabato 26 gennaio 2013

Teachable moments: Nikolajewka

Un fine settimana un po' così.. tanti pensieri e poi Bimba con la febbre.
Ma ora loro sono di là a sfidarsi a Monopoli e io posso scrivere questo post a cui tengo molto.

Oggi ricorre il settantesimo anniversario della Battaglia di Nikolajewka (o Nikolaevka).
Era infatti il 26 gennaio 1943 quando in quella lontana landa di Russia, sferzata dalla neve e dal gelo, persero la vita migliaia di Alpini dell'Armir ( 8^ Armata Italiana in Russia, con le divisioni Julia, Cuneense e Tridentina) nel tentativo, coronato da successo, di aprire un varco per la ritirata alle poche truppe superstiti della faraonica Operazione Barbarossa.



Dopo dieci ore di combattimento, attraverso il varco aperto uscirono i 13.420 uomini del Corpo d’Arma Alpino: erano 61.155 quando avevano lasciato le rive del Don, dieci giorni prima.


Quella tragica epopea è molto sentita qui in Friuli, ove ha sede il Tempio di Cargnacco , il sacrario che conserva i resti di una parte degli Alpini caduti durante la tragica Campagna di Russia e in 24 volumi, conservati nella cripta, i nomi  in ordine alfabetico delle migliaia che non fecero ritorno.

Ed è dalla stazione di San Giovanni al Natisone, quella stazione in cui io e Bimba andiamo così spesso a prendere il treno per Udine, che essi partirono...


Fa effetto sapete..
Ti fa pensare a come siamo fortunati a non sapere cosa sia la guerra e al tempo stesso fa riflettere sul fatto che sì, qui la guerra non c'è più, ma altrove... lontano.. la guerra strappa ancora tante e tante vite ogni giorno.
Vite di civili di ogni età, ma anche di soldati che spesso magari non sanno per cosa combattono o forse lo sanno, ma non possono fare diversamente, come quei tanti giovani partiti settant'anni fa e mai più tornati...

Scriveva Ungaretti, poeta di un'altro terribile conflitto, la Prima Guerra Mondiale, il cui fronte era proprio qua vicino..

Soldati

Si sta come
d'autunno
sugli alberi 
le foglie.

 

Questo post partecipa ai Teachable Moments di Tiziana






E vorrei dedicarlo a tutti i gruppi alpini del Comune di San Giovanni al Natisone.

Buona serata a tutti voi, care lettrici e cari lettori e grazie perchè seguite sempre il blogghetto con tanto entusiasmo :)

Foto: Elena



Le celebrazioni per il settantesimo anniversario sono iniziate oggi e si protrarranno fino al 3 febbraio. Per ulteriori informazioni vi senalo il sito dell'A.N.A. di Udine: http://www.anaudine.it/

10 commenti:

  1. ...e io un po' la conosco Nikolajewka, perché il parroco del mio paese fu cappellano in Russia e fu l'ispiratore del dipinto della Madonna degli Alpini riprodotto anche sulla medaglietta del cappello alpino, inoltre per voto fondò il tempio dedicato alla stessa Madonna con un sacrario dedicato ai caduti delle guerre. Qualche racconto del suo passato in Russia me lo ricordo solo per i nomi, questa Nikolajewka ad esempio mi viene facile da scrivere perché la conosco da sempre. Bruttissima guerra, non che ce ne siano di belle o decenti o giuste...
    E intanto speriamo che anche da noi l'influenza voglia andarsene via alla svelta perchè sono un po' stufina di stare in casa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco quello che mi piace della rete è che c'è la possibilità di conoscere tante storie differenti, di condividere esperienze e ricordi.. E' davvero bello! Buon lunedì Tamerice :)

      Elimina
  2. Fa effetto, sì, un brutto effetto. Ma è bene non dimenticare mai e quindi grazie per queste parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea è proprio quella di non dimenticare..Mai! Buon lunedì. Silvia :)

      Elimina
  3. Aggiungerei una preghiera per tutti i caduti, spesso pedine inconsapevoli di giochi di potere più grandi di loro..

    RispondiElimina
  4. emozionante, commovente e tristissimo. sai sempre toccare le corde giuste e con grande delicatezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un commento così.. oh.. le soddisfazioni meravigliose dell'essere blogger! Grazie Mari e buon inizio settimana :)

      Elimina
  5. Ciao Cristina grazie per aver partecipato ancora all'iniziativa su kreattiva, sono un pochino in ritardo :-) ma felice di farti un salutino anche se veloce veloce ciao rosa di kreattiva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Rosa, perchè è proprio una bella iniziativa :) Buon inizio settimana anche a te!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...