lunedì 9 gennaio 2012

Stelutis Alpinis (Stelle Alpine)...

Il giveaway organizzato dalla ragazza con la valigia del blog  http://thegirlwiththesuitcase.blogspot.com/ mi ha ispirata, perchè è incentrato su un tema che mi è molto caro, ossia l'amore per l'Italia.  


Pensando a cosa scrivere per spiegarvi cosa provo quando oggetto della conversazione è l'Italia, mi è tornato in mente un bel commento di Fà al mio primo giveaway qui che sottolineava l'importanza della tradizione corale in Friuli Venezia Giulia.
In particolare penso ad una canzone, scritta dal compositore friulano Arturo Zardini e tanto amata da nonna e da papà (ma credo dalla maggior parte dei Friulani) che si intitola Stelutis Alpinis: le stelle alpine custodiscono il cuore di un soldato morto durante la Prima Guerra Mondiale e l'amore per la sua sposa che non lo rivedrà più.

Questo il testo originale in Friulano:

Se tu vens cà sù ta' cretis,
là che lôr mi àn soterât,
al è un splàz plen di stelutis:
dal miò sanc 'l è stât bagnât.

Par segnâl une crosute
jé scolpide lì tal cret:
fra chês stelis nàs l'arbute,
sot di lôr jo duâr cuièt.

Ciol sù, ciol une stelute:
je 'a ricuarde il néstri ben,
tu 'i darâs 'ne bussadute,
e po' plàtile tal sen.

Quant che a ciase tu sês sole
e di cûr tu preis par me,
il miò spirt atòr ti svole:
jo e la stele sin cun té.

E questa la traduzione (spero di averla fatta correttamente)

Se tu vieni quassù tra le rocce,
dove loro mi hanno seppellito,
c’è uno spiazzo pieno di stelle alpine:
che dal mio sangue è stato bagnato.

Per segnarlo una piccola croce
è scolpita lì nella roccia:
fra quelle stelle nasce l’erbetta,
sotto di loro io dormo sereno.

Cogli, cogli una stellina:
che ti ricordi il nostro amore,
tu le darai un bacio,
e poi la nasconderai nel petto.

Quando a casa sarai sola
e di cuore pregherai per me,
il mio spirito ti aleggerà intorno,
io e la stella saremo con te.

Per ascoltarla c'è Youtube qui: http://www.youtube.com/watch?v=ChPA5JEqw18

Il nostro è un Paese meraviglioso, meraviglioso nella sua interezza di arte, letteratura, ingegno, stile, gusto, ma è soprattutto un Paese fatto da tante persone oggi e che esiste perchè fu fatto, desiderato, sognato da tante persone ieri (con buona pace di chi schiamazza il contrario..).
Non c'è miglior modo di amare l'Italia, se non amando, nonostante tutto ciò che accade, il suo presente e ricordando e rispettando il suo passato. Un passato che va spiegato e ricordato soprattutto ai nostri figli che sono il nostro futuro, nostro e dell'Italia.

Questo mi è stato insegnato e questo, nel mio piccolo, cerco di donare a mia figlia.

Con questi pensieri, che mi piace condividere con voi, partecipo di cuore al giveaway:


E vi auguro una buona settimana :)

4 commenti:

  1. Grazie mille cara Cristina, sono felice di averti ispirata questo bellissimo post. E' proprio questo il mio intento: far fermare un attimo chi passa dal mio blog a pensare a quanti motivi abbiamo per amare il nostro bellissimo paese, NONOSTANTE TUTTO. Grazie ancora! :)
    Silvia

    RispondiElimina
  2. @ Grazie e te, Silvia :)

    Buongiorno a tutti, specie a Chiara, mia 78esima follower. Benvenuta!

    RispondiElimina
  3. @ Che forte Alice :D un bacione di ricambio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...