domenica 11 settembre 2011

Two days in Milan. Part II

Ebbene finito lo stacco pubblicitario, che vi ha tenuti con il fiato sospeso, e data l'ultima ravvivata a trucco e capelli (non che ci fosse molto da ravvivare in una che si era alzata alle 4.30 e aveva pensato bene di farsi anche una bella camminata) sono uscita dall'albergo, scortata da un collega di lavoro di mio cognato che è stato così gentile da rendersi disponibile, come guida, accompagnatore e supporter :)
Abbiamo raggiunto in taxi la location dell'evento, situata in Corso Vittorio Emanuele: c'era molta gente sia dentro che fuori.


Tanti invitati desiderosi di entrare e scoprire il nuovo store Benetton e le originali installazioni di Erik Ravelo e molti curiosi che tentavano di sbirciare da fuori cosa stesse accadendo all'interno.

Per le foto e i video ufficiali dovete però spostarvi qui per soddisfare la vostra curiosità:

per vedere in dettaglio chi c'era tra i vips qui:
per le installazioni qui:
e per il reportage di Silvia, la blogger ufficiale di Benetton - Italia sbirciate qui:
Ed eccoci qui io e Silvia che mi ha accolta con calore, mi ha fatto un mucchio di domande, ha tentato di farmi diventare fotogenica e, insomma,  mi ha fatto sentire a mio agio, completamente in sintonia con l'effervescente, colorato ambiente che ci circondava.

E' stata insomma, un'esperienza con la E maiuscola... Perchè mi ha permesso di fare un tuffo nella moda, nel glamour e nel design ai più alti livelli.
Lo store è semplicemente bello, nella nuova collezione autunno - inverno ho visto già alcune cosette da mettere sicuramente nella mia personale wish list .
E le installazioni? Provocatorie? Eccessive?
Io le ho trovate seducenti e sì... belle. Assolutamente non volgari, forse proprio grazie al mix di lana e colore che le rende uniche nel loro genere.
Questa la mia preferita:

Tutto è finito troppo presto e la vostra mamma - blogger - cenerontolosa è stata riaccompagnata in albergo... Qui mi sono assaporata ciascuno dei tre macaron in placida tranquillità (la foto meglio di così non riusciva..)

e sono piombata nelle braccia di un lanoso Morfeo, resistendo alla tentazione di aprire l'omaggio che mi era stato fatto (da sola non c'è gusto, ho pensato, meglio aspettare di farlo con Elena!).
Il giorno seguente il treno era alle 11.35 e così ho messo la sveglia presto, ho fatto colazione e via per un ultimo giro...


La grande città al mattino presto...



Mi ha fatto tornare in mente quando facevo la stessa cosa a Londra (cioè camminare per le strade al mattino presto).
Quando vai per le strade della città al mattino presto è come se la sentissi svegliarsi con te, al ritmo dei tuoi passi frettolosi e la ami e la vivi e non la scordi più, perchè la sua essenza movimentata, caotica ti entra nel cuore, ti rimane nel pensiero.
E ti si affaccia anche un'idea: e se potessi farne parte?
Ma poi sai che il tuo mondo è altrove, è un mondo fatto di piccole ma grandi emozioni e ti lasci tutto indietro, andando a prendere quel treno e tornando da chi ami.

Il filo di lana si è srotolato e arrotolato di nuovo...chissà dove rotolerà domani?

Ah...dimenticavo..Sarete curiosi di sapere cosa c'era qui?

Un pacchetto...

e poi questa esplosione di lana e colore :)


da portare quando farà freddo per ricordare tante cose, proprio come ho detto nella famosa frase che mi avete chiesto di poter leggere anche qui:
·         “Dressing Benetton is a way of life...I remember every dress and every colour because there are not only simply cool dresses but memories of my life...I was a little child when I've got my first Benetton's jumper. It was love at first sight and now the story goes on with my child”

Grazie a tutti voi per avermi seguita in quest'avventura, ora aspetto i vostri commenti!!
Foto: quelle con la firma del blog: Cristina; le altre da http://www.benetton.com/

13 commenti:

  1. Intanto soddisfo la vostra curiosità, poi domani vi rispondo con calma, vista l'ora che si è fatta è il momento che io vada a dormire :) Notte a tutti e...buona lettura e domanica!

    RispondiElimina
  2. Ehm...per "domani" intendevo "oggi"...tra qualche ora insomma...

    RispondiElimina
  3. bellissime installazioni, e bellissima la mia mammablogger preferita, tra i vips! :D
    sono contenta che tu abbia passato una bellissima giornata
    baci

    RispondiElimina
  4. Che esperienza elettrizzante! Bella anche l'intervista sul blog di Benetton.

    RispondiElimina
  5. Oddio...è uscita la mia intervista sul blog di Benetton...Oddio...

    http://blog.benetton.com/italy/2011/09/12/maria-cristina-novello-la-vincitrice-del-benetton-contest/

    RispondiElimina
  6. @ Mammadesign e Fà grazie!!! Con i vostri commenti l'esperienza è ancora più bella :)

    RispondiElimina
  7. Ragazze, scusate ma ieri non sono riuscita a scrivere..Era l'ultimo giorno di vacanza della mia frugola e l'ho dedicato a lei in esclusiva :) Mi perdonate?
    Comunque una promessa è una promessa quindi rispondo qui a chi mi ha scritto nel post precedente:

    @ Mary, spero ti piaccia questa seconda parte e... non disperare riuscirai a viaggiare anche con le due pesti :) Comunque ti capisco, non è facile organizzarsi..Io fatico con una, figuriamoci due!

    @ Fà, il Cenacolo chiuso è stata una delusione, ma anche un motivo per tornare a Milano ancora una volta!

    @ Francesca, bentornata! Ho soddisfatto la tua curiosità?
    Per quanto riguarda le note tecniche: sì le scritte le inserisco foto per foto. Utilizzo Picasa 3.

    @ Di nulla Imperfect, sono contenta di esserti stata di aiuto, anche perchè mi piace parlare del mio lavoro :)Aspetto di leggere il tuo articolo!

    @ Vivi sei fortissima come sempre :) Ti sei aggiornata sull'evento leggendo anche i post precedenti? Aspetto i tuoi commenti :)

    Una buona continuazione di giornata a tutte!!!

    RispondiElimina
  8. Che bellissima esperienza!!!

    RispondiElimina
  9. Cris, che esperienza bellissima hai vissuto! Ho letto pure l'intervista...wow! Ricordati di noi quando diventerai famosa...:-)))

    RispondiElimina
  10. @ Grazie Mary :)

    @ Adry non credo diventerò famosa, tuttavia è stata una bella sensazione vedermi nelle foto e negli articoli...Non potrei mai dimenticarmi di voi, perchè siete voi che mi aiutate ogni giorno a credere un pochino in me stessa e a cercare strade sempre nuove. Questo blog è davvero il mio (e spero anche il vostro) mondo speciale!

    RispondiElimina
  11. Direi che dedicare l'ultimo giorno di vacanze a Elena fosse doveroso. Come ha vissuto il rientro?
    Una menzione d'onore al consorte per la levataccia! e quest'inverno vogliamo la ricetta del suo frico!

    RispondiElimina
  12. Ma wow!!! Dev'essere stata davvero un'esperienza bellissima! :-))) E la tua frase è stupenda... tra l'altro la condivido perché Benetton è sempre stata la mia marca preferita e anch'io credo la farò indossare ai miei futuri figli!

    RispondiElimina
  13. Ciao Criss!!! Che bello! Ho guardato tutti i vip e anche la Simo...con la sua pochette di R. Vivier (molto carina;-). Ma soprattutto mi sono piaciute le "sculture" di lana;-) Che bei colori! Anche a me piace molto il viola assieme al verde: duetto fantastico! E poi tante trecce di lana colorate! Vien voglia di fare un po' di knitwear;-)))Tu eri davvero bellissima...e finalmente le scarpine appena "sbirciate" nel post precedente...ora si sono svelate al completo, assieme al vestito! Outfit bellissimo! Comunque, tutto lo spazio mi piace e finalmente COLORE a volontà!!! Che bello il souvenir all'nterno di una shopping coloratissima: tutto frizzantissimo!!! Ogni volta che la indosserai, ti affioriranno dei bei ricordi. E i macarons di Laduree, non potevano mancare, assolutamente!!! Sai? E' proprio vero: ricordo ancora la mia prima sciarpa e guanti di Benetton. Rosa e grigio...a scacchi grandi e con diverse sfumature. "Lei" è ancora con me... i guanti sono "deceduti";-(. Ricordo il giorno quando mio papà e mamma me li comprarono un giorno d'inverno in Italia... Non avevo mai avuto una sciarpa e dei guanti: dove abitavo non avevo bisogno! Ho anche una foto in una piazza a Lisbona con una gonnellina verde di Benetton... E anche lì, ogni volta che la osservo... i ricordi affiorano;-) E' proprio vero: "Benetton is a way of life". Bacio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...