sabato 29 gennaio 2011

Un semplice antipasto per tutte le stagioni

Sabato sera, magari amici a cena oppure voi due per una cenetta romantica oppure da soli, ma con il desiderio di viziarvi, ecco un semplice antipasto che adoro, un classico per tutte le stagioni e le occasioni.

Capesante gratinate

Ingredienti (nel mio caso per due)

4 capesante grandi oppure 8 piccole
(le capesante possono essere fresche, nel qual caso vanno pulite molto bene, perché essendo molluschi assorbono di tutto, oppure surgelate. Le surgelate vanno fatte scongelare e poi dovete asciugarle delicatamente, perché trattengono molta acqua, che poi rilascerebbero in cottura. Le trovate surgelate con e senza la conchiglia. Ricordate che le conchiglie, se sono integre, possono essere conservate, perché si lavano tranquillamente in lavastoviglie. Per cui la volta successiva potete risparmiare un po'. Inoltre con le conchiglie potete realizzare dei bei centrotavola o dei segnaposti originali);
alcuni ciuffetti di prezzemolo;
un piccolo spicchio di aglio;
pan grattato (circa tre cucchiai);
2 cucchiai rasi di parmigiano;
olio, sale e pepe.

Lavate e asciugate i molluschi e disponeteli nelle rispettive conchiglie, salandoli e pepandoli leggermente (meglio sarebbe usare il pepe bianco che io prediligo sul pesce, ma anche quello nero va bene).


Tritate il prezzemolo assieme all'aglio (lo spicchio deve essere piccolo, oppure usatene metà, perchè il sapore dell'aglio non deve soverchiare il resto).


In una ciotola mescolate il pane grattugiato, il parmigiano e il trito di aglio e prezzemolo, aggiustate di sale e pepe e unite tanto olio da renderlo morbido, ben amalgamato.


Disponete il composto sulle capesante e infornate a 200° per 10/15 minuti dopo aver posto i gusci su una teglia a bordi bassi, rivestita di carta alluminio. Controllate la cottura e mettente negli ultimi minuti la funzione grill, in modo che la superficie si colori.


Servite caldissime con un bicchiere di prosecco freschissimo.


Buon sabato sera a tutti!

Foto: Cristina

26 commenti:

  1. Ciao! Ero rimasta indietrissmo con i tuoi post:non è che il corso a cui ti ha iscritto il consorte ti ha messo la foga della blogger?! :-)
    Le capesante son sempre buone! Mai provato a cucinarle, ma aggiungo la ricetta alla tua directory...dopotutto oggi mi hanno invitata a bere un caffè...si sa mai che in futuro debba rispolverare un po' d'arte culinaria per due....

    RispondiElimina
  2. A casa farebbero follie! Amano questo tipo di antipasti!
    Un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Ciao Cristina, è un piacere conoscerti!!! Ho letto un po' di te, della tua nonna, e mi hai fatto venire la pelle d'oca, perchè pure io avevo un legame strettissimo con la mia; che belli questi ricordi!!!! Mi iscrivo come tua sostenitrice, così non ti perdo di vista! Se vuoi passare a conoscermi e contraccambiare, ne sarei felice! Un abbraccio cara, alla prossima. . .

    RispondiElimina
  4. Buona domenica pomeriggio a tutti!!
    Cara Fà, in effetti in questi giorni sono riuscita a scrivere parecchio. Prossimo obiettivo dare una veste nuova al blog. Sto cercando degli spunti, oltre ad approfondire il "come si fa" :) Mmm..interessante..un invito per il caffè..mmm.. bene bene ;)

    RispondiElimina
  5. Grazie Marifra!! Anche da me ho parecchi supporter in tal senso, in primis mio marito e mio suocero che ne vanno matti. La cosa bella è che come antipasto è facile e veloce da preparare e fa la sua bella figura :) Ps.Ho comperato gli ingredienti per i parrozzi :9

    RispondiElimina
  6. Benvenuta Speedy70, la nonna (che era del Capricorno come sei tu)mi manca molto, ma quando cucino e come se fosse con me per questo cucinare mi piace e mi rilassa e sono contenta di trasmettere questa passione alla mia bambina e ora a tutti quelli che mi leggono!

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia!!! Questo è un antipasto super! Con il salmone che ho cucinato oggi poi....perfette!

    RispondiElimina
  8. Mmm, sembra un antipasto molto molto appetitoso... proverò a sperimentarlo!!!

    RispondiElimina
  9. Io ADORO le capesante!!!!!!!!!!! Buoooooone!!

    RispondiElimina
  10. Un altro salutino anche da Beirut! Come va? Io sono stancaaa e mia figlia ancora non ne vuole sapere di dormire, uff!!!! Hai suggerito alle tue amiche di venire a fare una visitina anche a me? Ciaooo

    RispondiElimina
  11. Eccomi..buonasera a tutte!!! Grazie di animare il blog anche in mia assenza. Vi confesso che non vedo l'ora di aver un attimo tutto mio per leggervi sia qui che sui vostri rispettivi blog. Stasera sono decisamente stanchina è stata una luuunga giornata in cui ho fatto tantissime cose diverse e domani non sarà da meno. Però è bel tempo (anche se freddo) e quando è bel tempo io vado a mille :)

    RispondiElimina
  12. Saparunda grazie per i complimenti!! In effetti anch'io di solito abbino questo antipasto al salmone, ai tagliolini al salmone, per essere precisi..Un dolcetto e la cena è davvero una delizia!! Tu il salmone come lo avevi fatto?

    RispondiElimina
  13. Ciao (Im)perfect wife, quando avrai anche sperimentato mi fai sapere? Tra l'altro, come vi avevo già detto se avete qualche richiesta con un ingrediente in particolare fatemelo sapere, cercherò di soddisfarvi!!

    RispondiElimina
  14. Una buona serata anche a Pamela, la mia assaggiatrice di cose dolci. Potresti passare da me anche una sera di queste, così cominci ad assaggiare anche le salate! Ci conto. :))

    RispondiElimina
  15. Cara Angelina, sono contenta di leggere che la situazione da te non sia degenerata, meno male!! Ero davvero molto preoccupata. Riassumo per i miei lettori: ieri sera avevo letto sul blog della nostra amica da Beirut http://thesirenbyangelina.blogspot.com/ che anche in Libano è caduto il governo e visto quello che è successo in Tunisia ed Egitto ero davvero in pena. Invece pare che si stia formando un nuovo governo senza eccessivi scontri. Meno male, quindi, che questa sera è "solo" alle prese con la sua bimba che non dorme!! Un abbraccio grandissimo anche alla piccola nottambula :)

    RispondiElimina
  16. Carissima Cris,
    vedo che procedi a gonfie vele e leggo che stai anche facendo un corso. Belle le foto e interessanti come sempre i tuoi post. Un abbraccio e un bacio ad Elena
    Marina

    RispondiElimina
  17. Eccola mi metto in prima fila per venire ad assaggiare anche le cose salate!!! Mi piace mangiare ma sopratuto mi piace mangiare bene e con te non sbaglio MAI!

    RispondiElimina
  18. Buongiorno!! Ciao Marina e grazie per i complimenti..Lo sai che Pamela qui sopra oltre ad assaggiare è diventata una appassionata lettrice delle tue storie reali? Ragazze stamani complice il perdurare del bel tempo ho preparato i famosi parrozzi assieme a mamma e ho fatto una bellissima passeggiata per il centro con la mia amica Fà..Magnifico!! Il pomeriggio sarà un po' pesantuccio, ma forse farò in tempo a postare qualcosa di nuovo. A più tardi :)

    RispondiElimina
  19. Ciao :) mi chiamo gemma...ho appena scoperto il tuo blogghino...che carino :) complimenti...è bello che tu abbia un legamen così forte con la tua città natale e con ciò che te la ricorda...... Brava :)
    da oggi ti seguirò..
    Se ti va, passa a trovarmi!!!

    RispondiElimina
  20. Grazie! Ma che corso stai facendo?

    RispondiElimina
  21. Benvenuta Gemma!! Adesso faccio un salto a trovarti..

    RispondiElimina
  22. Ciao Angelina!! Il corso non è proprio un corso nel senso canonico del termine. Si tratta di un ciclo di quattro incontri di circa due ore ciscuno, dedicati alle opportunità e alle modalità che ci sono per promuovere la propria attività in rete. Poichè mio marito ha un'azienda e sta pensando ad un sito internet aziendale e visto che io ultimamente mi sto ingegnando on line mi ha iscritto..La prima serata è stata molto interessante, molto densa di contenuti, ma anche molto vivace dal punto di vista del dibattito. Questa sera l'argomento sono i social network.. Io ad esempio sono iscritta a Facebook ma lo conosco ancora poco..Poi sento tanto parlare di Twitter. Tra l'altro se da queste conferenze si rileva interesse, gli organizzatori stanno già pensando di elaborare un corso vero e proprio ecco perchè ci danno delle schede in cui possiamo evidenziare i punti di maggiore interesse.

    RispondiElimina
  23. Ciao!!!! Si si Cris hai proprio ragione io adoro il blog di Marina mi piaciono da morire le storie delle famiglie reali e specialmente quando si parla di donne ... e gia perche la storia ci insegna che dietro un grande uomo c'e sempre una grande donna!!!! Forza ragazze!
    p.s. Ho già un languorino Cris!

    RispondiElimina
  24. Wow! Che "traffico" oggi! Vedo che c'è sempre + gente che passa per il tuo blog! Che bello! A dir la verità la ricetta che hai postato non mi ispira granchè! Le capesante non son proprio le cose che preferisco. A parte questo mi viene da ridere perchè ogni volta che passo a buttare un'occhio al tuo blog, vedo il mio qui a fianco che scende in classifica! :) Devo aggiornare, devo aggiornare! :) Buona serata!

    RispondiElimina
  25. Aggiorna Pres, aggiorna!! Eccomi qua di ritorno dal corso..sono stanchina e mi bruciano gli occhi per cui per il nuovo post portate pazienza :) Ecco questa sera avevo invertito l'ordine delle lezioni per cui non abbiamo parlato di Facebook and co. ma delle possibilità che possono offrire i computer della Apple iMac, MacBook, iPad, iPhone etc.. oddio che meraviglia!!! Ho adorato soprattutto la parte in cui il relatore ha spiegato come realizzare una pagina che potrebbe essere un volantino, la copertina di un depliant o la home page di un sito,disponendo foto e testi..wow..che io stia scoprendo una mia nuova vocazione??

    RispondiElimina
  26. wow! Che bello, dev'essere proprio interessante. Io amo la rete e credo che mi farebbe lo stesso effetto un corso del genere... Mi piacerebbe essere più abile, invece mi limito a scrivere e girovagare quà e là...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...