lunedì 11 giugno 2012

Italian Workshop Design - Ricordando Milano Parte Seconda

Il tempo si sa è tiranno e con me ultimamemente è davvero crudele... Ho mille cose che mi frullano, mille appunti sparsi qua e là,  fuori e dentro le mie celluline grigie e..niente... Mai un momento per soffermarmi, per riordinare le idee in maniera organica e soprattutto condivisa. Avevo scritto un Milano parte I qui e ora ecco a voi la parte seconda, collegata ad un'iniziativa di design e non solo che proprio ieri ha preso il via qui, dalle mie parti...
Nel primo post vi avevo raccontato della mia giornata all'interno del Salone del Mobile, in questo secondo momento vi lascerò invece qualche frammento visivo del Fuori Salone, ossia di tutte quelle iniziative, esposizioni, installazioni etc. che si trovano sparse per Milano contestualmente all'esposizione in Fiera.
Eccoci dunque al MOST, Museo della Scienza e della Tecnica, dove il designer Tom Dixon ha portato...il design!

Un design fatto di luci





di stranezze e particolarità...




di colori e location particolari




Passando dall'antico al moderno e viceversa come se la linea del tempo, parlando di design, non avesse più senso di esistere...





Attraverso un percorso in cui venivano coinvolti tutti i cinque sensi, non solo la vista...



Tra le tante meraviglie di questo ambiente, anche un po' di Friuli, un po' di Distretto della Sedia, nella collezione di sedute-concetto Searching for Cassiopeia,


ideata dai giovani creativi di Fabrica (Centro di ricerca sul design e la comunicazione del Gruppo Benetton) proprio durante un workshop organizzato in collaborazione con Italian Chair District e svoltosi nel Distretto, a contatto con le aziende, per carpirne i segreti di lavorazione e produzione, per poterli descrivere al mondo.
Dopo Milano, la collezione è volata a Londra per la Clerkenwell Design e in questi giorni, una selezione di queste particolari sedute è in mostra presso l'Abbazia di Rosazzo in comune di Manzano (UD), in occasione dell'Italian Workshop Design,


una intera settimana di eventi, mostre, convegni e non solo dedicati, appunto, al Design con la "D" maiuscola.
A voi cari lettori, regalo la possibilità di questa piccola mostra virtuale tra alcune delle stelle di Cassiopea...

Cassiopea n.1 è la stella degli innamorati...


Gli abitanti di Cassiopea n. 2 non invecchiano mai...


Cassiopea n. 3 è la stella dei pigri...


Per gli abitanti di Cassiopea n.4 ogni obiettivo raggiunto è un mezzo per avvicinarsi a quello successivo...


Su Cassiopea n. 5 tutti le persone siedono su un trono...


Su Cassiopea n. 7 ogni abitante al mattino srotola un gomitolo per essere certi di tornare...


Cassiopea n.8 è cosparsa di panchine....


Cassiopea n. 9 è la più accogliente delle stelle della costellazione..



Cassiopea n. 11 è una stella a strati...


Cassiopea n. 12 è la stella degli opposti...


Spero di essere riuscita a coinvolgervi un po'... Io ricordo che all'uscita dal MOST, dopo tante cose da vedere e foto da scattare, mi sono trovata un angolo dove effettuare una sosta (sempre di design) e perdermi fra le nuvole...



Ultima tappa lo store Moroso... se un anno fa la scenografia era decisamente lattiginosa...ricordate qui ? Questa volta per festeggiare i sessant'anni di attività dell'azienda si è scomodato il dragone cinese e i toni del rosso...



Vi lascio con queste meraviglie cromatiche sempre dallo store Moroso ....



E parlando di colori vi segnalo la pubblicazione di una delle foto della mia Elena all'interno del Cromo-mondo ideato da Monica del blog Viaggi & Baci la trovate qui:
Grazie Monica!!!
E una buona continuazione di settimana a voi cari lettori, con l'invito, se siete in terra friulana a partecipare a una delle serate dell'Italian Workshop Design, tra cui vi segnalo, in particolare quella di venerdì prossimo che vedrà anche la partecipazione dello stilista Elio Fiorucci.
Foto: Cristina. Le descrizioni delle foto di Searching for Cassiopeia sono tratte dall'omonima pubblicazione - catalogo.

5 commenti:

  1. Wow! quante meraviglie per gli occhi! e quante cose sarebbe bello fare, come partecipare all'evento di Corno, ma il tempo è tiranno anche in quast'altro capo del Friuli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ci saranno altre occasioni Fà :) e comunque questo tempo tiranno è proprio un problema, andrebbe fatta una rivoluzione ;)

      Elimina
  2. Bello il MOST. Ma ti sei fotografata in un riflesso?
    L'evento in Friuli l'ho segnalato a chi può farci un salto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono "in riflesso", dà un'aura di mistero! Grazie per la segnalazione dell'evento, ora speriamo solo nella clemenza del meteo :)

      Elimina
  3. Ringrazio Gianfranco e Laura che hanno commentato su FB!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...