sabato 12 maggio 2012

#10CoseSuper

Pochi giorni dopo aver letto della bella iniziativa proposta dal sito Quando Nasce una Mamma


mi è capitato di essere a Trieste. L'occasione non era delle migliori...il dentista.. Ma la giornata era splendida e, guarda caso, quella mattina ero riuscita a prendere un treno prima, rispetto a quello che mi ero prefissata, così ho potuto fare una piccola deviazione e immergermi nello splendido scenario del Molo Audace.
Uscire dalla Stazione e, fatto salvo un po' di smog, lasciarsi guidare dall'odore del mare.
Passare tra siepi di pitosfori in fiore, dall'aroma dolciastro e inebriante e arrivare in vista del molo.
Percorrere le pietre plasmate dal vento e dal mare fino in fondo, allontanandosi dal caotico traffico cittadino, allontanandosi, per pochi momenti, da tutto il resto, avendo solo l'azzurra distesa salmastra davanti, appena increspata da una brezza leggera, che altro non fa se non far volare i pensieri.
Affidare proprio quei pensieri a quell'orizzonte, che pare infinito, ma che sai, invece, limitato, proprio come l'esistenza di ognuno, che, quando sei bambino, ti si apre di possibilità illimitate e più cresci, più si incanala in limiti di varia natura.
Ecco, lì, in quel luogo a me tanto caro, ho riflettuto e stilato questo elenco di dieci cose in cui, non per protagonismo, ma per un esercizio di sana autostima, mi sento super.
Naturalmente l'ordine è casuale e non d'importanza.
Se volete partecipare anche voi, trovate il regolamento qui .

1) Ascoltare gli altri. O, almeno, cercare di farlo perchè l'ascolto è la base della comprensione reciproca ed è il fondamento di qualsiasi buon rapporto sia esso filiale, di coppia, di amicizia, ma anche di lavoro.
2) La capacità di sognare. Non credo di aver mai smarrito la chiave del mondo dei sogni, anzi la tengo stretta e ne ho fatto una copia per mia figlia!
3) La fantasia. Sì, su questo punto mi do proprio un bel 10!
4) La parmigiana di melanzane.
5) Il pollice verde, questo credo di averlo ereditato da nonna.
6) L'aver avuto l'idea di creare questo blog, che adoro. Ma non è stato facile, perchè io sono molto timida, ma qui, tra queste pagine, mi sento stupendamente me stessa.
7) Essere passata a fatica, ma indenne e più forte dalla depressione post partum e poi dalla depressione post licenziamento...
8) Faccio dell'ottimismo il sale della mia esistenza.
9) Leggere, scrivere, ma non far di conto!
10) E infine l'aver trovato un buon equilibrio tra l'essere donna, moglie e mamma, suddividendo questi lati di me stessa senza che uno schiacci l'altro. Tutto questo perchè cerco di dare un esempio  positivo alla mia bimba che sta crescendo a velocità supersonica. Perchè ora la tengo ancora per mano, perchè ora le indico ancora il cammino, ma domani potrà e dovrà continuare a camminare da sola.


Prima di augurarvi un buon fine settimana, vi segnalo, qui dalle mie parti, oggi e domani, la manifestazione legata alle rose, Rosazzo da Rosa nella splendida cornice dell'Abbazia di Rosazzo.


Trovate il programma qui .


E infine, un buon modo per festeggiare la mamma potrebbe essere regalarle domani un'azalea dell'AIRC. Un piccolo grande contributo alla ricerca sui tumori femminili.


Trovate l'elenco delle piazze in cui si svolge l'iniziativa qui .

Buon fine settimana e buona Festa della Mamma a tutti!

Foto: Cristina

10 commenti:

  1. Cristina, con le tue parole - splendide - mi hai fatto commuovere e hai reso più bello questo sabato pieno di sole! E, se passi in quel di Trieste, fai un fischio io abito qui!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarò di nuovo a Trieste il 31 e se riuscissimo a bere un caffè assieme mi farebbe davvero tanto piacere, cara Lisa :)

      Elimina
  2. Ciao donna Super!
    Timida? Hai detto timida o ho letto male???? Beh, se e' cosi' lo nascondi proprio bene!
    Grazie per aver partecipato... fa o non fa bene 10cose? ;D
    Che bella immagine di Elena che hai messo....
    Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mammadesign..Sì sono timida, ma ora sono più timida dentro che fuori. Ho lavorato molto negli anni per migliorare questo lato di me che, a volte, è stato un grande limite...Sono un continuo work in progress, insomma e questo blog, come dici spesso anche tu, parlando del tuo, è insieme terapia e desiderio di comunicare ciò che sono, pian piano delicatamente..

      Elimina
  3. Ciao cris, sei stupendamente stupenda e non dico altro. Ci fai scoprire te stessa con naturalezza e semplicità. Grazie per queste dieci cose super di te. Auguri mamma super!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adry, mi fai arrossire. Anche tu sei una mamma stupenda e sono davvero contenta di averti incontrata in questa mia avventura in rete. Auguri a te, anche se la festa della mamma è passata, ma le mamme andrebbero festeggiate ogni giorno!

      Elimina
  4. Nel mio faticoso percorso di riqualificazione professionale,è arrivato anche il momento di una serie di corsi in quel di Verona. Sarò fino a venerdì a pochi chilometri dal Lago di Garda, a studiare, a cercare di capire un mondo nuovo e sconosciuto che mi spaventa un po' anche perchè lo affronto, al solito, da sola..Anzi no, stavolta ho questo spazio dove rifugiarmi, dove sentirmi a casa e dirvi che casa già mi manca, che bimba già mi manca, che oggi era il compleanno di lui ed è la prima volta che non lo festeggiamo assieme da quando lo conosco, cioè da dieci anni a questa parte.. Ma lo faccio per me, per dimostrare a me stessa che posso ancora farcela e lo faccio per loro, perchè in maniera diversa lei e lui contano su di me...

    RispondiElimina
  5. anche io ho partecipato e ora faccio un giro tra le partecipanti! un bel decalogo il tuo, mi colpisce soprattutto la mescolanza tra la parmigiana e argomenti più profondi come la depressione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho imparato l'arte di sdrammatizzare ;)

      Elimina
  6. Bellissimo posto, Cristina!
    Mi sono tornatw in mente le bellissime immagini di Trieste...
    Poi è sempre interessante sapere di te... Graize!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...