giovedì 22 gennaio 2015

Dal Diario di Lei: scarpette da punta

Lei guarda la schermata bianca.
Si chiede da che parte cominciare a scrivere di un groppo sentimentale ed emozionale che da ieri è lì e le si rimescola dentro.
Quel misto di orgoglio, di mammitudine e persino di invidia, sì perchè non si può dire invidia?
Lei ricorda uno scricciolo, ma proprio uno scricciolo dai grandi occhi vispi che in un pomeriggio come tanti le aveva chiesto:
"Esiste un asilo dove le maestre insegnano a ballare?"
Lei ricorda quelle prime lezioni, quel primo anno che si concluse con una ranocchietta verde che saltellava sul palco mettendoci tutto il suo impegno e arrabbiandosi poi perchè la gente in sala aveva "osato" ridere di lei e delle altre ranocchiette.
E poi ci sono state le farfalle, le coccinelle e via discorrendo.
Un anno dopo l'altro.
"Vuoi cambiare? Vuoi fare qualcosa d'altro?"
"Assolutamente no."
Era la risposta ad ogni settembre.


Ieri sera finalmente le hai strette tra le mani.
Le tue scarpette da punta, che hai conquistato con tanta pazienza e dedizione.
Le hai guardate, provate, tolte e messe di nuovo.
"Guarda sono più alta di te!"
"Guarda non sono bellissime?"
"Guarda come sto in equilibrio."
"Guarda come sto in alto."
E Lei guardava e le si formava quel groppo di cui sopra.
Perchè è tempo di togliere quel Bimba-quasiragazzina.
Perchè ora per casa Lei ha proprio una ragazza
con tutto il suo bagaglio di sogni, di progetti, di speranze.
Una ragazza che sogna di fare l'archeologa, di viaggiare, scattare fotografie e danzare su quelle scarpette che non sono per niente facili,
ma sono simili alla vita
che porta gioia, soddisfazione, ma anche fatica
e qualche volta (Lei spera il meno possibile) dolore.
Le hai ottenute nel giorno che sarebbe stato il compleanno del tuo adorato nonno che non c'è più.
Quello che ti ha cullata, coccolata, viziata, quello che non è riuscito a vederti danzare.
Ma che sarebbe stato tanto contento di questa tua conquista, perchè amava la musica classica sulla quale tu oggi e soprattutto domani danzerai leggera e sicura di te.
Lei ha scritto.
Qualche lacrima è rotolata.
E ha sciolto un pochino il groppo.



To be continued...

Foto dal mio profilo Instagram mcris9 

4 commenti:

  1. Riesco solo a fare un cuoricino a te e a quella (ormai) ragazzina. ♥
    Conosco la passione per le punte e le auguro di continuare tutto cio' che vorra intraprendere nella vita con la stessa passione che solo da ragazzini possiamo avere.


    RispondiElimina
  2. Quanta tenerezza.
    Conosco poco la danza, ma conosco bene la passione che si mette per raggiungere un obiettivo.
    E "lei" questa passione ce l'ha tutta!

    Un abbraccio

    Giulia ☀

    RispondiElimina
  3. Quanta tenerezza.
    Conosco poco la danza, ma conosco bene la passione che si mette per raggiungere un obiettivo.
    E "lei" questa passione ce l'ha tutta!

    Un abbraccio

    Giulia ☀

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...