sabato 29 dicembre 2012

Capodanno vien mangiando...

Come oggi nel lontano 1909 nasceva in quel di Udine la mia cara Nonna Pina.


Per ricordarla vi scrivo questo post mangereccio, con qualche idea utile per la cena dell'ultimo o il pranzo del primo dell'anno.
Il telefono squillava spesso a casa in questi frangenti e nonna si divertiva a dare idee e consigli, a richiamare alla memoria preparazioni e ricette per parenti e amici/amiche in affanno da festività.
Questo post è dedicato a lei e alla mia amica Elisa che mi legge dalle assolate lande dell'Arizona.
Perciò, cari lettori, vi apro la porta e vi lascio dare una sbirciatina...


Per l'antipasto posso consigliarvi le classiche capesante gratinate: sono di effetto, facili da preparare e in genere molto gradite..


Poi io amo molto le torte salate, come queste realizzate giorni fa per il compleanno di Elena.


La ricetta di quella a base di zucca (a destra) la trovate qui.
Mentre per l'altra (a sinistra) l'ispirazione me l'ha data una delle più simpatiche e creative blogger della rete, cioè Simona del blog A casa di Simo. Si tratta di una torta salata a base di yogurt greco, prosciutto cotto (facoltativo) zucchine e menta.

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
1/2 porro
2-3 zucchine
1 etto di prosciutto cotto
250 g di yogurt greco
2 uova
parmigiano
1 cucchiaino di zucchero
foglioline di menta (4-5)
maggiorana, sale, pepe, olio

Tagliate a rondelline sottili il porro e fatelo appassire in due cucchiai d'olio. aggiungete le zucchine tagliate a pezzettini e fate cuocere per pochi minuti spolverizzando di sale, pepe e maggiorana. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.


Mescolate le uova allo yogurt, aggiungendo una puntina di zucchero se vi sembra troppo acidulo, alla menta spezzettata e a 2 cucchiai di parmigiano.
Ponete la sfoglia in una teglia, coprite con il prosciutto e poi con il composto dopo avervi aggiunto le zucchine e il porro e aver aggiustato di sale e pepe.
Spolverizzate di parmigiano e infornate a 200° per circa 25-30 minuti.


Come primo piatto invece vi propongo delle tagliatelle zucca, porro e salmone.
Le tagliatelle potete prepararle in casa,


oppure acquistarle già pronte, magari quelle fresche nel banco frigo.

Ingredienti
Tagliatelle all'uovo
1/2 porro
150-200g di zucca a cubetti
100 g di salmone affumicato (va bene anche quello fresco)
prezzemolo
vino bianco
olio, sale e pepe

Tagliate il porro e la zucca e fateli cuocere una decina di minuti in due cucchiai di olio, regolate di sale e pepe, sfumate con il vino bianco e infine aggiungete il salmone. Abbassate la fiamma e attendete la cottura delle tagliatelle.


Versate le tagliatelle nella padella con il condimento, fatele saltare un paio di minuti e spolverizzate di prezzemolo fresco tritato.


Il secondo potrebbe essere un filetto di scorfano al forno...

La ricetta qui

Il dolce potrebbe essere un simpatico modo di recuperare un pandoro avanzato, come vi spiego qui


E infine vi rimando a dei deliziosi biscotti al cioccolato bianco da sgranocchiare in compagnia in attesa della mezzanotte, come da ricetta della mia amica Rossella del blog Ma che ti sei mangiato.
La ricetta qui.

Non mi resta che augurarvi assieme ad Elena una serena fine e uno scoppiettante inizio 2013, che sia pieno di sogni avverati, progetti in corso e salute e ogni bene.
Grazie per esserci sempre, care lettrici e cari lettori e grazie di rendere con la vostra presenza questo spazio ancora più speciale.

Buon anno!!!

Foto: Cristina, Elena e archivio di famiglia

20 commenti:

  1. Ma che bellissima Nonna Pina... e che deliziosi tutti questi piatti... anche a me piacciono le torte salate...
    Ora sta arrivando il 2013, spero che ci porti tanta felicità e tanta salute...
    Auguro a te, Elena e la tua famiglia un sereno e felice anno nuovo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio di cuore cara Titti.. Da un continente all'altro che il mio augurio ti giunga affinchè il 2013 ti porti salute, serenità e tante cose belle :)

      Elimina
  2. Grazie, Cristina! Mi cimento nei prossimi giorni con queste belle ricette. Buon anno nuovo anche a voi!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Elisa!! Tantissimi auguri a tutti voi da tutti noi :)

      Elimina
  3. Augurissimi x un 2013 pieno di luce a te e a tutta la tua bellissima famiglia!!che tenera nonna Pina!!

    RispondiElimina
  4. Buone tutte le proposte capesante, scorfano che adoro ed anche il recupero panettone o anche il pandoro.
    Buon Anno 2013 a te e Famiglia ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige, tantissimi auguri, buon anno anche a te***

      Elimina
  5. Tanti auguri a te.
    Sembra proprio una grande e bella persona Nonna Pina. Quando gli altri ti cercano per dei consigli, vuol dire che hanno fiducia in te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era una gran donna, sì.. Tantissimi auguri, cara Rossella :)

      Elimina
  6. Oh, Cristina...che bontà!
    Complimenti! =)
    Passo per augurarti un felice 2013!

    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lena!! Buon proseguimento in questo 2013, che ti porti cose belle e serenità :)

      Elimina
  7. Lo yogurt greco ha un suo perché ;-)

    RispondiElimina
  8. leggo il tuo post solo ora (ma del resto non avrei mai potuto cucinare tutte queste leccornie, visto che ho trascorso un Natale e un Capodanno on the road!!!) però prendo spunto dalle tue ricette e chissà che non ne venga fuori qualche cenetta coi fiocchi :D Tanti auguri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, se provi qualche mia ricetta, fammi sapere :) Buon proseguimento d'anno!

      Elimina
  9. * Ti ho scoperta tramite "Fatti conoscere"
    e verrò con calma a sbirciare sul tuo bel blog.
    * Se ti interessano favole inedite per bambini o cosa fare con loro divertendosi riciclando, riusando, creando... passa a trovarmi
    Tante serene e gioiose giornate piene di creatività
    nonnAnna

    RispondiElimina
  10. Ma certo che passerò a trovarti nonna Anna! Ti ringrazio di essere passata di qua, spero che il mio blog ti piaccia, torna pure quando vuoi è per me una grande ricchezza :)

    RispondiElimina
  11. wow quante bontàààààà brava ^^ io non sono riuscita a fotografre con i figli grandi da accompagnare i due piccoli che scalpitvano il cane ce aveva paura dei botti e mio marito a lavoro o dovuto fare tutto da sola, alla fine ero distrutta

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...