giovedì 9 febbraio 2012

Arancio colore antigelo...

In questi giorni di gelo, la natura, i colori del mondo sono letteralmente ibernati, sbiaditi nel rigore invernale, come se fossimo all'interno di una vecchia fotografia.
Oggi che splende un sole senza calore ho deciso di dare una nota di energetico arancio al nostro pranzo con un tortino a base di zucca.
Decorticare e tagliare a cubetti una zucca non è un'impresa tanto agevole, ma poi il palato ve ne sarà riconoscente, provare per credere!

Torta salata alla zucca,

Ingredienti:

200g di zucca a cubetti (il peso si riferisce proprio ai cubetti già tagliati)
mezza cipolla rossa
100g di pancetta affumicata a cubetti
4 uova
pasta brisèe gia pronta (io ho usato quella rotonda della Buitoni)
4 uova
3 cucchiai di parmigiano
100 g di panna (io ho usato quella a base di yogurt Yochef)
sale, pepe, olio

Tagliate la cipolla sottile e fatela appassire in due cucchiai di olio extravergine, aggiungete la pancetta a cubetti e infine la zucca a cubetti. Cuocete a fuoco vivace per alcuni minuti, ossia fino a quando la zucca inizierà a sfaldarsi, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.


Mescolate le uova, con la panna e due cucchiai di parmigiano, salate e pepate q.b.
Aggiungete la zucca, stendete la pasta in una teglia, versatevi all'interno il composto, spolverizzatelo con il restante parmigiano e infornate in forno già caldo a 200° per 30 min.


Lasciate intiepidire e servite accompagnata da un buon vino bianco secco, nel mio caso, il tocai friulano.



Negli ultimi giorni sono afflitta dalla mia solita emicrania..uff.. però ci tenevo a scrivere qualcosa di nuovo, anche perchè il blogghetto ha superato la ragguardevole cifra dei 20.000 accessi... Grazie!!!!

Ringrazio, inoltre, Tamerice del blog
http://permillecammelli.blogspot.com/  che mi ha segnalata per il premio


Passate dal suo blog, così potrete vedere le immagini della Libia innevata...tanto per restare in tema di gelo...

Vi segnalo anche il simpatico giveaway di Adry . Partecipate anche voi e raccontate qual è il vostro rapporto con la borsa e cose ci mettete dentro...


E poi c'è anche il giveaway di Corie del blog
In palio c'è un libro che mi incuriosisce molto...


E un libro che vorrei leggere è, infine, il protagonista di questo altro giveaway a cui partecipo molto volentieri e che vi segnalo se volete fare altrettanto:


Ecco, ora vi lascio...buona continuazione di settimana e speriamo davvero non sia così freddo come prevedono....

Foto: Cristina

8 commenti:

  1. Dimenticavo!! E' uscito il mio articolo su Udine20, tratta un tema molto delicato e se non l'avete già espressa, mi piacerebbe conoscere un vostro pensiero al riguardo..
    http://www.udine20.it/mamma-2-0-la-bella-addormentata/

    RispondiElimina
  2. Che gola che mi fa...se lo avessi letto un po' prima me la sarei preparata per cena (che stasera è a orario simil-ospedaliero, dato che poi ho prove di canto...sempre che non nevichi!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fà il tuo racconto sul blog di Adry della psicopatologia della borsa, è troooppo bello :) Quando hai un attimo prova questa torta, da me ha riscosso grande successo..ottima anche a temperatura ambiente.

      Elimina
    2. Il guaio è che non è un racconto, quanto piuttosto una cronaca...
      Scrivendolo mi sono venuti i brividi! :-(

      Elimina
    3. Ma no dai..Riconfermo, a me è piaciuto un sacco :)

      Elimina
  3. Grazie per la citazione Cristina! Mi ha incuriosito il titolo del post perchè l'arancione è il mio colore preferito dato che secondo me è il più vitale ed energetico. Guarda caso poi parlavi di zucca che a me piace tanto, infatti proverò la ricetta appena vado a far la spesa per rifornirmi degli ingredienti che mi mancano per questa settimana. Tra l'altro dai un sacco di link stuzzicanti e giveaways che mi ispirano. Darò un occhio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla :) Spero che tu abbia occasione di provare la ricetta..mi farai sapere. Ti aspetto anche nel nuovo post, dove si parla di amore, cucina e...amori in cucina!

      Elimina
  4. Nel frattempo ho acquistato la frolla (solo quella c'era) ma ho finito la pancetta.... Sono un pasticcio unico. Vabbè domani è sabato ci riprovo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...