venerdì 27 settembre 2013

Il meglio di settembre #4

Giornata uggiosa d'autunno.
Più che freddo, tanta umidità nell'aria che ti entra dentro, come la consapevolezza che l'estate è ormai archiviata.
E c'è pure il primo raffreddore a farmi sgradita compagnia, a farmi rimpiangere un po' il sole caldo, la sabbia, il mare.
Però ci sono anche i lati belli come l'aroma di mele e cannella dal forno, che non è più un supplizio accendere.
Delle letture accoccolate sul divano con una tazza di tè.
Dei progetti e dei pensieri sognati in vacanza e che potrebbero prendere forma ora che è più tempo di concretezza che di svolazzi.
Dell'arancio delle zucche.
Del buio presto che fa venir voglia di casa e di coccole.
Tante cose.
Unite alla fretta risucchiante di giornate colme di impegni, di una routine che a volte stritola, smonta, affanna.
Prendiamoci una pausa e sbirciamo un po' cosa hanno scritto altrove.
Che è meglio!
E mentre bevo un caffè e saluto Laura promotrice dell'iniziativa


Vi segnalo:

due belle iniziative una di Monica legata ai viaggi ed alla creatività: http://viaggiebaci.wordpress.com/2013/09/23/schizzi-disegni-e-non-solo-ovvero-la-creativita-dei-miei-viaggi/

e una di Zelda legata alla scrittura:

Ho parlato di aroma di mele e cannella ed ecco l'idea per una torta dal blog di Sara:

E per chi apprezza la versione vegan questa è quella di Laura:

Ma ci sono anche dei deliziosi biscotti, tutti da provare...

Magari per merenda dopo aver "sofferto" un po' sui compiti a casa.

Simona affronta un tema importante, con la sua ironia, certo, ma con tanta tanta materna sensibilità:

Infine due tocchi di blu per un ultimo (magari penultimo..via..) sguardo all'estate

Blu di design grazie a Valeria

E blu di Sardegna negli scatti di Valentina:

Buon fine settimana a tutti voi e... se vi va di votare la cake mia e di Bimba sul blog di Rossella c'è ancora tempo fino al 29 settembre: 
http://machetiseimangiato.com/2013/09/cake-e-e-tempo-di-scegliere/

Grazie!!

A presto.




martedì 24 settembre 2013

Insoliti abbinamenti...

Nonostante l'autunno sia iniziato io continuo ad aver voglia di sapori di mare...
Specie quando son sola, che lui per il pesce è difficile.
E mi piace sperimentare abbinamenti nuovi, magari un po' particolari.
Questa ricetta è stata ispirata dal blog "Il mondo di Cì" e dall'utilizzo dei mirtilli.
Avevo già provato il suo cous cous con i mirtilli e volevo provare la pasta ma poi avevo questo trancio di salmone in frigo e la mia neo mirtilli-passion si è indirizzata verso di lui.

Trancio di salmone ai mirtilli (con dadolata di patate)

Ingredienti:
1 trancio di salmone
1 manciata di mirtilli
2 patate medie o 1 grande
1 cipolla rossa
un mazzetto di salvia
triple sec (o altro liquore all'arancia)
olio 
sale e pepe



Fate soffriggere la cipolla, tagliata fine, in circa due cucchiai d'olio,


aggiungete le patate tagliate a piccoli pezzi, salate e pepate.



Aromatizzate anche con le foglie di salvia e fate cuocere fino a che le patate risulteranno morbide, ma senza che si sfaldino.


Rosolate il trancio di salmone in un'altra padella con olio, salvia, sale, pepe, e sfumate con il liquore.



Nella stessa padella del salmone, una volta che questo si sia cotto, passate per qualche istante i mirtilli dopo averli lavati accuratamente.
Componete il vostro piatto con il trancio, le patate e i mirtilli.


Buon appetito!

Con questo post partecipo anche all'iniziativa Share your link del blog Parola di Laura.

Foto: Cristina

venerdì 20 settembre 2013

Il meglio di settembre #3

Mattina presto.
Uscita dalla stazione.
Su di un ceppo secolare abbandonato all'erosione del tempo un gatto bianco.
Mi osserva.
Mi avvicino.
Scompare.
Dove stava appollaiato, scorgo un buco nel legno antico.
Mi allontano sorridendo per la mia strada.
Nell'aria frizzante che sa già di autunno.
E penso.
Forse, se fosse la trama di un fantasy, sarei stata risucchiata da quel buco, come una moderna Alice in jeans blu e giacca nera piuttosto che in vestitino azzurro e grembiulino candido e un gatto bianco, anzichè un coniglio, mi avrebbe guidata nell'altrove, tra mille avventure...
Lascio il pensiero alla folata di vento là fuori e mi siedo alla solita scrivania.
Mi perdo in un caffè bollente.
E penso al gatto bianco.
E' venerdì e vi lascio i miei suggerimenti di lettura.
Un po'di virtuale in fondo dona un sapore diverso al reale quindi...


Iniziamo dall'ideatrice di questa condivisione di spunti, Laura che ci propone delle polpette di melanzane che mi han fatto venire l'acquolina in bocca: http://www.paroladilaura.it/2013/09/polpette-di-melanzane-con-dadolata-di-verdure-alle-spezie/

Così come questo dolce da prendere con un buon tè http://riseofthesourdoughpreacher.wordpress.com/2013/09/19/banana-bread-the-ultimate-comfort-food-banana-bread-cibo-coccola-per-eccellenza/

E a proposito di dolci, sul blog di Rossella sono in corso le votazioni per la vostra Cake preferita, c'è anche la cake-ciambella mia e di Bimba che attende la vostra approvazione fino al 29 settembre: http://machetiseimangiato.com/2013/09/cake-e-e-tempo-di-scegliere/ 

Un post di Zelda sulla scrittura, perchè a me piace scrivere e i consigli sono sempre utili, specie se derivati da grandi maestri dello scrivere come Italo Calvino: http://zeldawasawriter.com/2013/09/struttura-arbitrarieta-le-sei-lezioni-italo-calvino/

Ci vuole un'agendina per annotare i pensieri e questa mi è piaciuta molto: http://mamichipscrafts.blogspot.it/2013/09/agenda-per-liste-fai-da-te.html

Concludo con i pensieri salati di Chiara: http://machedavvero.it/2013/09/acqua-salata/

Con alcune riflessioni newyorkesi: http://www.donnaconfuso.com/2013/09/voli-pindarici.html

E quoto assolutamente mamma Kikki sul fatto che gli abbracci non siano mai abbastanza! http://kikkielealtre.wordpress.com/2013/09/18/scuola-primi-giorni/

Nella piccola parentesi di auto-promozione prima di salutarvi vi segnalo:
 il mio guest-post sul portale ItaliacheMamme relativo a Pordenolegge 2013 in corso a Pordenone: http://www.italiachemamme.it/pordenonelegge-2013/

E la mia iniziativa "Frigopics" ... Aspetto i vostri pics e i vostri pensieri http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/2013/09/frigopics-1.html

Buon fine settimana!

mercoledì 18 settembre 2013

Frigopics #1

E sì a volte mi guardo allo specchio e annuisco.
Sono bizzarra, sognatrice, fantasiosa anche l'aggettivo eclettica mi piace.
O poliedrica.
Anche.
Avete presente quelle specie di binocoli dell'infanzia con dentro i cristallini colorati, che li giravi e ti perdevi in forme assurde?
Eccomi.
No, cioè, ho una forma normale, un po' tondetta in alcuni punti, ma non parlavo di forma fisica, piuttosto di forma mentis.
Scrivo su questo blog un millesimo di ciò che vorrei.
Un millesimo di mille pensieri alla millesima potenza.
Il tempo corre troppo per i miei gusti.
E la realtà è terribilmente prosaica, ma necessaria nella sua quotidianità.
Ineluttabile alzarsi dal letto e procedere con le consuete attività.
Questo spazio però è un extra.
Un piacevole extra a tanta consuetudine.
Qui sono libera di lasciar correre pensieri, parole, immagini.
Ecco le immagini.
Vi ho parlato della mia scoperta di Instagram?
Ah sì qui ..
Che sbadata.
Epperò è un peccato parlarne una volta sola.
E allora ritorno sull'argomento.
E mi viene in mente il frigo.
Sì proprio il frigorifero della cucina
Cosa c'entra.
Bè ho pensato all'idea di creare un frigo virtuale su cui appuntare le immagini, così le potete vedere anche qui e non solo su Instagram
Vi presento il mio Frigopics.
Capitolo primo.
Un po' resoconto, un po'promemoria, un po'..
Non so.
Ma avevo voglia di scriverlo.
Ripensando al fine settimana.
E al suo inizio.
Un bel libro che vi consiglio assolutamente se vi va l'idea di un Marlowe in versione canina..


Un passaggio a FriuliDoc per il pranzo del sabato con una Bimba neo-studentessa di quinta e il suo ciarlerecciare in libertà., in mezzo al ciarlericcio generale e davanti ad un frico delizioso, accompagnato dall'immancabile polenta, che vi dirò sapeva di fiori di campo tanto era buona!


Domenica ancora mare, anche se sembrava brutto.
Il meteo intendo.
Perchè il mare a me piace abbinato a qualsiasi colore del cielo.
E ho provato sta cosa di fotografare i piedi.
La amano in rete e la odiano.
Io ho fotografato un piede solo, ma ne ho due.
Garantisco!

Dalla terra al cielo, per far volare aquiloni e pensieri..


E il mare con il salso che ti si appiccica,
che lo senti sulle labbra,
che dà sapore alla vita.

Frammenti...

Spuma bianca che ricama le trasparenze.


Piccoli tesori di mare

E di terra..

Un fuoco acceso dall'aroma di resina e alloro per scaldare le nostre risate.


E poi il ritorno, il lavoro, le corse, la pioggia.
Il viaggio.
Sempre.

E fuori dal finestrino paesaggi che si amano.


E dopo la tempesta il sole che squarcia il mattino...


Terra, acqua e cielo si fondono in una sola cosa


E tu invidi un po' chi se la può prendere con più calma, ma non ha un blog per raccontarlo!


Alla prossima puntata.
Che ne dite?
Continuiamo assieme?

Se volete arricchire con i vostri contributi il mio frigopics, scrivetene un post che sia di pensieri o immagini o entrambe le cose e segnalatelo nei commenti qui sotto. Nel prossimo episodio sarà mia cura citarvi così ci arricchiremo a vicenda!
Vi aspetto!

To be continued....

Foto: dal mio profilo Instagram http://instagram.com/mcris9?ref=badge

venerdì 13 settembre 2013

Il meglio di settembre #2

E siamo a venerdì.
Un venerdì arrivato in un soffio.
Il giorno dopo il primo giorno di quinta di Bimba (quasi Ragazzina).
Settimana intensa.
Tante cose.
E tra una cosa e l'altra qualche girobloggata qua e là.
Perchè la cosa bella di questa iniziativa di condivisione ideata da Laura è proprio questa, non solo di appuntarsi i post di blog già conosciuti, ma soprattutto scoprirne di nuovi come questo che mi ha subito catturata: http://zeldawasawriter.com/
Restando in tema di nuove scoperte vi segnalo con squilli di tromba l'ingresso nella blogosfera della mia cognatina con il suo blog fresco fresco di blogging: http://ziaitastory.blogspot.it/
E poi procedendo con calma, perchè questo della lettura deve essere un momento rilassante, magari accompagnato da un caffè o da un tè che ci stanno sempre bene..


Vi segnalo questi interessanti post di Rosa-Kreattiva, sul tema delle collaborazioni tra blogger e aziende



Sull'inizio della scuola mi è piaciuto tanto il post di Barbara-MammaFelice: http://www.mammafelice.it/2013/09/10/il-primo-giorno-di-scuola/

E che dire di questa bella poesia della figlia di Carla, perchè ringraziare è un'azione bellissima e non ce ne ricordiamo mai abbastanza: http://firmatocarla.blogspot.it/2013/09/ringrazio-per-gioire.html

Due post ci fanno viaggiare, uno in Sardegna con le foto strepitose di Valentina: http://www.travelupsidedown.com/2013/09/my-best-moments-in-sardinia.html
e l'altro in Giappone grazie a Titti che ci racconta la sua terra affascinate con tanta passione e un italiano quasi perfetto: http://imonologhi.blogspot.it/2013/09/la-vita-di-garasha.html

Infine MammaKikki  ricorda di prenderci cura di noi stesse, care lettrici, perchè la prevenzione è davvero una cosa importante e basta poco.. http://kikkielealtre.wordpress.com/2013/09/13/pochi-minuti/

Ecco, non mi resta che augurarvi un buon fine settimana e una buona serata!
Che farete di bello?
Noi forse faremo un salto a Friuli Doc, la manifestazione eno-gastronomica-culturale che sta animando le vie di Udine in questi giorni.
Per info e programma: http://www.udinecultura.it/opencms/opencms/release/ComuneUdine/cittavicina/archivio-eventi/friulidoc2013/?style=1


A presto!!!

lunedì 9 settembre 2013

Cake è...

Ieri non so... ero in fase bradipica.
Una domenica a casa con tante cose da fare e poca voglia di fare mescolate assieme.
Tanti pensieri.
Tanti vorrei.
Poca concretezza.
E Bimba mi dice, perchè non fai una torta, così poi ti senti meglio?
E allora mi vene in mente la "cake" di Rossella.
Non mi era forse piaciuta un sacco la sua idea letta qui ?
Raccontava Rossella sul suo blog...

C’era una volta,
una romana a Londra.
Manuela de Leonardis un anno fa in Kensington High Street trovò in un charity shop un quaderno rilegato.
Fogli a quadretti ingialliti si susseguivano. Uno dietro l’altro le hanno concesso un’occhiata.
La scrittura a mano animava la carta. Raccoglieva ricette. A volte in francese, altre in arabo.
Gateau chocolat Rose, Biscuit Ely, Croissant, Biscuit Linda, Sfouf Souad, Tarte Laurice, Kataif Souad, Gateau Tania, Tarte Hélène, Petits-fours Mary Karkalla.
Oltre sessanta ricette. Tutte di dolci. Molti nomi femminili nei titoli.
Manuela decise di prenderlo quel quaderno senza negoziare sulle 50  pence.
Oggi quel quaderno è diventato Cake. La cultura del dessert tra tradizione Araba e Occidente.
Un art & food book di 144 pagine che tramanda queste ricette degli anni ’60 o ’70 presumibilmente di una donna libanese.

Il ricavato della vendita del libro (al netto delle spese di distribuzione/promozione) va a Bait al Karama, Casa della Dignità, una cooperativa di donne, diretta da Fatima Khaddoumi e dalle italiane Cristiana Bottigella e Beatrice Catanzaro. Si tratta della prima scuola internazionale di cucina palestinese e del primo Convivio Slow Food in Palestina. Il suo obiettivo è di creare posti di lavoro per le donne che vivono nella Città Vecchia di Nablus.

Dall'incontro con il libro nasce l'idea di provare a personalizzare una delle ricette, la ricetta di una cake, affinchè la tradizione si continui e viaggi attraverso il tempo e i luoghi, facendoci assaporare una dolcezza che è di ieri, ma che deve continuare ancora oggi, specie quando venti di guerra soffiano di nuovo, anche se lontani.

Questa la ricetta originale


6 uova
300 gr. di burro
400 gr. di zucchero
400 gr. di farina
2 cucchiai di lievito in polvere
2 tazze di uva passa + frutta secca

E questa la nostra cake.
Nostra, cioè mia e di Bimba, che tra un compito di grammatica e una ultima operazione di matematica, passava a mescolare un po' e ad assaggiare pure un po'!

Ingredienti:
6 uova
300g di burro
400 di zucchero
200g di farina integrale
200g di farina di kamut
100g di farina di cocco
1 bustina di lievito vanigliato
2 cucchiai di latte
mele e pere (perchè a Bimba la frutta secca non piace)
amaretti
cannella

Abbiamo mescolato lo zucchero e il burro, aggiunto i rossi d'uovo e poi le farine, dopo averle setacciate con il lievito, il cocco e infine il latte e gli albumi montati a neve.
Dopo aver imburrato uno stampo a ciambella, ho foderato il fondo alternando fettine di mela e pera, vi ho sbriciolato sopra 4-5 amaretti e ho spolverizzato con la cannella.
Ho coperto con l'impasto e messo in forno già caldo a 180° per 40 minuti.






Ecco il risultato, dopo aver verificato con uno stecchino.


Poi l'ho girata, con il terrore che si rompesse.


E invece eccola la nostra cake, profumata e ciambellosa.


Ah, che bello, mi sono sentita proprio meglio :)
E voi volete partecipare al contest di Rossella?
Siete ancora in tempo!! 
Scade il 15 Settembre e qui trovate tutte le modalità di partecipazione: http://machetiseimangiato.com/2013/06/cake-e/

Buon inizio settimana e una fettina di cake ciambellosa per tutti!

Foto: la prima è tratta dal blog di Rossella, le altre sono opera di Elena

venerdì 6 settembre 2013

Il meglio di settembre #1

Ieri sera mi è capitato di leggere su un libro che sta leggendo Bimba..

"Scrivere e raccontare agli altri è in gran parte un dono. Chi lo possiede deve essere generoso: regalare pensieri e parole rende migliori il mondo e se stessi." 

E' sì perchè ogni tanto mi chiedo perchè scrivo.
Perchè sto qui a condividere pensieri e parole.
E la risposta è proprio fatta di quei pensieri e parole messi assieme.

Son cose..

Che poi girobloggando per la rete scopri persone con la tua stessa passione per lo scrivere (e magari di converso la scarsa simpatia per i numeri) come Barbara Damiano, tanto per citare un illustre esempio: http://www.mammafelice.it/2013/09/04/imparare-a-leggere-e-scrivere/

Mi piace quando leggo di altre mamme che fanno riflessioni sulla crescita dei loro figli, mi piace mettere a confronto le loro esperienze, i loro punti di vista con i miei, come appunto Barbara, ma anche come Laura, che è anche l'ispiratrice di questa iniziativa di condivisione settimanale: http://www.paroladilaura.it/2013/09/arcobaleni-e-girandole-colorate/

Mi piace imparare viaggiando con Monica: http://viaggiebaci.wordpress.com/2013/09/04/val-d-ega-per-famiglie/

E mi sarebbe piaciuto viaggiare in tenda con Silvia: http://www.thegirlwiththesuitcase.com/2013/09/viaggio-in-tenda-in-croazia.html

E vorrei essere organizzata come Sara (ma ci sto lavorando grazie ai suoi utilissimi consigli): http://www.mammachetesta.com/2013/08/12-settimane-per-organizzarsi-le-conclusioni/

Penso che preparerò gli gnocchi di susine seguendo la ricetta di Giulia, non solo perchè sono un piatto della nostra tradizione regionale, ma perchè me ne hanno portato un cestino..http://julietsbelly.blogspot.it/2013/09/gnocchi-di-susine-gnocs-cun-lis-sespis.html

E infine c'è il creative party di Bogomilla
che vi segnalo, perchè le fiabe su di me eserciteranno sempre il loro fascino, indipendentemente dall'età anagrafica :)

Che ne dite? Ve la prendete una pausa per leggere questi bei post?


Magari sorseggiando un caffè e pensando a che meravigliosa possibilità abbiamo oggi di leggere tante cose interessanti in un click, tanto impegno, tanta umanità in un gesto così semplice.

Buon fine settimana, cari lettori!


martedì 3 settembre 2013

Bibione in pics

Avrei voluto scrivere ieri, ma la simpatica compagna del lunedì, la signorina Emicrania è venuta a trovarmi e non se ne è voluta andare, perchè evidentemente sta troppo bene in mia compagnia per graziarmi con visite brevi.
Oggi per fortuna va meglio e quindi posso dare libero sfogo alla mia blogghereccia voglia.
Ho scoperto Instagram qualche mese fa quando, finalmente, smartphone munita, ho iniziato a capire cosa fossero le applicazioni.
Un processo lento, sapete, perchè io con la tecnologia ho un buon rapporto di simpatia, ma arrivo sempre un bel po' dopo.
Sì, sono a tratti tartaruga a tratti capra informatica.
Fatto sta che quando finalmente ho realizzato cosa fosse tutto questo insta-qua e insta-là non riuscivo a installarlo sul mio samsung, pareva non lo digerisse.
Poi finalmente dopo vari tentativi, perchè appunto son cocciuta come una capra ci sono riuscita e ne sono stata molto soddisfatta.
E ho iniziato, anzi abbiamo -perchè può un'applicazione che riguarda le foto non entusiasmare una Bimba fotografa? - dicevo ho/abbiamo iniziato a fare qualche scatto.
Non tanti come fanno certuni, ma come fate a essere così veloci a scattare, scrivere e condividere?
Vi invidio un po' lo confesso.
Io sono decisamente poco Insta!
Però qualcosina faccio perchè, appunto, mi piace.
Ora, quando pensavo di poter sfruttare al meglio questa mirabolante dotazione tecnologica, ovvero durante le vacanze, il mio smartphone ha deciso di andare in ferie pure lui, per cui niente Insta-ferie, ma solo ferie!
No, non mi lamento, forse aveva bisogno anche lui di star tranquillo o forse ero io che dovevo proprio riposare e non crucciarmi dietro a questo o quell'insta-momento.
Tornata dalla vacanza, toh, provo a rianimarlo e lui, lo smartphonino, si risveglia, come il bello addormentato. Sbrilluzzica, trilla, fotografa tutto come prima.
E bè così è la vita, cari lettori.
Per fortuna capita un bel fine settimana e quindi io e smartphone questa volta siamo andati assieme a Bibione e ci siamo goduti anche quest'ultimo scampolo di mare.
Ho avuto anch'io i miei insta-momenti.
Niente di che per carità, ma per me son progressi!
La giornata è iniziata con un cielo a pecorelle che pareva portar pioggia..


Ma poi ha vinto il sole e sotto i pini profumati di resina e salmastro


un buon uomo a grigliato tante prelibatezze: qualcuna sana, come i peperoni dell'orto, qualche altra un po' meno, ma in fondo ogni tanto si può fare..


Non poteva mancare il caffè, che è diventato un insta-caffè per l'occasione


E poi di nuovo il mare, freddino e cristallino, ma al mare non sono mai freddolosa!


E poi che bello creare un piccolo microcosmos, giusto il tempo di un click, o pick o chiamatelo come volete, insomma il tempo di far fare cheese ai pesciolini per poterli poi andare a cercare sui libri a casa la loro identità e restituirli in fretta al grande blu..


E poi il tramonto, con il ritorno delle nuvole da un lato..


e il cielo dalle mille sfumature dell'opale dall'altro..


Proprio un bell'insta-momento, non trovate?


E una bella insta-giornata, niente di speciale forse a guardarla così, ma garantisco quando siamo noi tre e una nonna aggiunta son momenti belli, ma proprio belli :)
Buona continuazione di settimana e..oh.. toh..è arrivato settembre!
Buon settembre a tutti voi :)

Ps. Se siete su Instagram e non vi seguo ancora indicatemi nei commenti il vostro profilo che rimedio subito!

Foto dal mio profilo Instagram: http://instagram.com/mcris9

AGGIORNAMENTO DEL 04/09/2013
L'ultima foto che ho condiviso qui  ha avuto l'onore di essere pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale di Bibione qui: https://www.facebook.com/bibione.eu?fref=ts . Grazie Bibione!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...