lunedì 30 maggio 2011

Prova 1, 2, 3...

Ok, io in genere ho uno spirito molto zen...
Specie poi da quando sono moglie e mamma la mia pazienza ha di gran lunga superato nel guinness dei primati quella del buon Giobbe...

Ma le mie sicurezze stanno cominciando a vacillare..


Non riesco a postare (credo a meno che questo non appaia e sarebbe già una conquista).
Non riesco a commentare sul mio e sottolineo il mio blog, se non da stasera come "anonimo".
Non riesco a commentare su alcuni altri blog...
Dopo l'urlo liberatorio, mi ritiro affranta.



Ma sappiate che non ho assolutamente intenzione di lasciarvi cari lettori...
Se non riuscite a commentare potete scrivermi o sulla mail mcris.novello@gmail.com o alla mia pagina su FB, cioè qui https://www.facebook.com/profile.php?id=1368804138
E speriamo che tutto torni alla normalità quanto prima!

Le foto fanno sempre parte della serie: se il mio umore avesse una faccia.

giovedì 26 maggio 2011

Una ciliegia tira l'altra

Vi preannuncio una potenziale indigestione di ciliegie, dato che il ciliegio che abbiamo dietro casa ha prodotto una quantità da guinness di frutti... Si accettano i link e i suggerimenti per qualsiasi ricetta a base di ciliegie!!




E come le ciliegie anche il fine settimana è ricco di appuntamenti, in stile uno tira l'altro.

Prima però vorrei segnalarvi anch'io una bella iniziativa del sito bol.it che ho scoperto grazie al blog di Mammachetesta : basta andare sul sito qui http://salone.bol.it/it/charity/classifica/index, registrarsi e fare una lista con i cinque titoli di libri che ci hanno maggiormente appassionato nella vita. Bol donerà 4800 libri selezionati tra quelli delle varie liste alle biblioteche di 4 scuole delle città di Milano, Napoli, Palermo e Torino.

Per fare la vostra avete tempo ancora tre giorni.

Dalle mie parti, nella splendida cornice di Villa Maseri ad Oleis, frazione di Manzano si svolgerà da domani fino al 29 maggio l'edizione 2011 di "Olio e dintorni"


una kermesse di incontri, convegni e degustazioni sul tema dell'olio di oliva.
Trovate maggiori informazioni e il programma completo qui: http://www.olioedintorni.it/
Sempre in tema enogastronomico, questo è il week end di Cantine aperte, come ci ricorda anche Rossella in vari post del sul suo blog: http://machetiseimangiato.com/

Per il programma del Friuli Venezia Giulia potete andare qui, dove troverete anche l'elenco delle Cantine che aderiscono all'iniziativa: http://www.mtvfriulivg.it/

Cambiando argomento, Fà ci suggerisce di andare a Spilimbergo per una due giorni dedicata al Premio Internazionale Maria Gasparini Frigimelica.


Istituito a Spilimbergo nel 2008, dopo Max Bolliger, Roberto Papetti e Roberto Innocenti, il premio internazionale Maria Gasparini Frigimelica è stato assegnato quest’anno all’artista e attrice Claudia Contin, nota in tutto il mondo soprattutto per le sue “croniche” frequentazioni del personaggio di Arlecchino. Il premio omaggia la personalità parallela dell’attrice, quella dedicata all’arte, all’artigianato, alla illustrazione e alla grafica. Ma ne riconosce l’inscindibilità da quella dedicata al palcoscenico e alla scrittura scenica, organizzando attorno alla cerimonia di consegna un piccolo ma significativo programma di eventi para-teatrali.
Trovate il programma e tutte le informazioni qui: http://www.ilcaseificio.net/

Sabato pomeriggio io sarò invece impegnata ad Udine: sarò infatti spettatrice attenta ed anche un po'emozionata della rappresentazione de "Il Mago di Oz" curata dagli alunni delle classi seconda, terza e quarta elementare della scuola che frequenta Elena...Lei ha una parte danzante nella scena del "Paese di Porcellana".
Poi assieme a lei ed alla nonna Daniela mi trasferirò nel chiostro dell"Educandato Uccellis per la presentazione dell'Associazione "Per l'Educandato Uccellis", associazione di ex allievi che vuole ricordare in particolare i duecento anni di vita dell'istituto, vita che si allunga ancora di più nel tempo dato che la struttura che lo ospita è un convento antico di cui potete ammirare qualche scorcio sul sito http://www.uccellis.ud.it/Uccellis/index.html


Infine, come sempre, vi invito a dare una letta alla mia rubrica su Udine20.it che trovate qui: http://www.udine20.it/mamma-2-0-la-fantasia-puo-sopravvivere-se-sta-chiusa-in-una-scatola/ e che potete leggere e commentare anche su FB qui https://www.facebook.com/#!/pages/Udine20/155101771533 (cercatela tra le varie notizie).

Buon fine settimana a tutti!!

Breaking news dell'ultima ora, la gattina dei mei suoceri ha avuto tre cuccioli e, naturalmente, Elena non poteva non documentare attraverso i suoi scatti questo lieto evento... Meraviglia!!!





Foto: Cristina & Elena

martedì 24 maggio 2011

Illegio

Illegio è un piccolo paesino di montagna vicino a Tolmezzo in provincia di Udine.




Pieve di S. Floriano

Illegio con i suoi circa 400 abitanti balza agli onori della cronache culturali e spirituali perchè ogni anno (dal 2004) vi si organizza una mostra d'arte di respiro internazionale.


Opere di inestimabile valore giungono qui, in questa conca delle Alpi Carniche, dai musei di tutto il mondo e dalle collezioni private per creare, nel silenzio di queste montagne, un percorso di cultura e fede che è al tempo stesso arrichimento della mente e dell'anima.






Chiesa parrocchiale
Tutto questo grazie al sapiente lavoro del Comitato di S. Floriano, espressione dell'intera comunità e il cui nome deriva dalla antica pieve, situata a 780 m di quota e dedicata appunto a S. Floriano, patrono della piccola comunità.
La mostra di quest'anno si intitola "Aldilà. L'ultimo mistero"... Trovate tutte le informazioni al riguardo qui






Vi anticipo intanto che, nelle Casa delle Esposizioni, se avrete occasione di visitarla, potrete ammirare sessanta opere: pitture su tavola lignea, dipinti su tela, sculture, altari ed oreficeria, papiri egizi e lapidi paleocristiane, anfore e crateri greci ed etruschi, con un excursus temporale che va dal I millennio a.C. al Novecento.
Tra le opere il "Noli me tangere" di Federico Barocci, "L'incredulità di Tommaso" del Guercino, "La Risurrezione di Lazzaro" di Luca di Tommè, il "Polittico dell'Apocalisse" di Jacobello Alberegno e molti altri.
L'inaugurazione che si è svolta domenica pomeriggio è stata impreziosita dal Coro del Friuli Venezia Giulia e dall'Orchestra Mitteleuropa che hanno eseguito magistralmente "Lux Aeterna" di Morten Lauridsen.

Costumi tradizionali friulani


La mostra sarà aperta fino al 30 ottobre 2011
L'antica pieve di S. Floriano risalente all'inizio del IX secolo e scrigno di intatta bellezza medioevale è visitabile ogni domenica salendo il sentiero con un camminata di circa 30 minuti.


Le foto che abbelliscono questo post sono della piccola Elena.   

giovedì 19 maggio 2011

Quando scrivendo si coltivano i sogni...

C'era una volta una bambina a cui piaceva tanto leggere e, soprattutto, scrivere... Oggi al suo posto c'è una donna, una mamma che continua ad avere le stesse passioni e che si è adattata al cambiamento tecnologico, passando dal diario al blog (anche se a scrivere su carta non rinuncia mai).
Dal blog è nata la rubrica su Udine20, dal blog e dalla rubrica è nata la mia prima intervista televisiva.
Andrà in onda domenica pomeriggio su Tele4, un'emittente locale, all'interno del programma "Domenica è sempre domenica" intorno alle 14.
Per partecipare a questa nuova avventura ieri sono andata a Trieste... Le immagini che seguono vi raccontano questo viaggio tra ansie, sogni, ricordi e speranze.
Ho sempre amato andare a Trieste in treno.
Il panorama ad un certo punto del viaggio è strepitoso. Poco importa se all'interno del vagone sembrava di stare nel forno!
All'orizzonte appare il Castello di Duino



La vegetazione del Carso, a tratti brullo a tratti così denso di vegetazione che ti viene l'idea che se lanci una monetina, essa non giungerà a terra...


Eccomi qua, sorpresa da una galleria...


E poi il mare, si sente una sensazione di freschezza solo a guardarlo...



L'arrivo in stazione e un passaggio quasi obbligato ai giardini di fronte, dove c'è il monumento all'Imperatrice Elisabetta d'Austria, la meglio nota Sissi.


Poi attraverso la città fino allo studio di registrazione... Non vi racconto di più su questo, salvo che la conduttrice Sabrina Vidon e tutto il suo staff sono stati gentilissimi e io ho fatto l'intervista in semi apnea per l'emozione, ma anche con il cuore pieno di felicità perchè mi è stata data la possibilità di raccontare come è nato questo spazio che adoro.
E poi giù per le vie della città, ricordando i tempi dell'Università, guardando vetrine, assaporando ogni istante di questa poliedrica città sospesa tra mare e monti, tra Est e Ovest.
Non potevo non fare un passaggio nel suo cuore, in quella Piazza Unità oggetto di tante cartoline...


E come poteva non esservi celebrata l'Unità d'Italia?


Ma il luogo che preferisco in assoluto, quello in cui vado sempre ogni volta che torno a Trieste (a meno che non soffi il famigerato vento di Bora) è questo...


Il Molo Audace... Proteso all'interno del Golfo, come un dito puntato verso i sogni...
Calco quelle pietre consunte e lascio libera la mente... Più vai verso il mare e il rumore del traffico alle tue spalle scompare e senti solo lo sciacquio dell'acqua, l'odore di salsedine e il verso dei gabbiani.


Sguardi da varie angolazioni pensando a voi...


Piazza Unità d'Italia

La Chiesa Greco-Ortodossa

Il Porto Vecchio

Il Golfo
 E la barca va...


E le ombre si allungano ed è ora di andare...


Un'ultimo sguardo da portare con me e ragalare a voi...


Vi saluto invitandovi a passare da questo blog ogni volta che lo desiderate e a leggere la mia rubrica qui, ricordandovi che potete commentare anche sulla pagina di Facebook di Udine 20 che trovate qui: https://www.facebook.com/#!/pages/Udine20/155101771533

Grazie a tutti!

Foto: Cristina


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...